Sanità, Cisl Fp su Asp Trapani: “Rientro volontario del personale del presidio di Mazara del Vallo, strumentalizzazioni ai danni dei lavoratori”

Corrao e Blunda, Cisl Fp, sul rientro del personale al presidio ospedaliero di Mazara del Vallo: “Fornite alla stampa notizia assolutamente infondate e frutto di una precisa strumentalizzazione sindacale, finalizzata alla ricerca di qualche tessera in più”

“Basta con le strumentalizzazioni ai danni dei lavoratori. Il pre requisito di un sindacalista deve essere l’onestà intellettuale”. Lo dichiarano Marco Corrao e Francesco Blunda, rispettivamente segretario generale aggiunto e segretario aziendale all’Asp di Trapani della Cisl Fp Palermo Trapani. “In questi giorni sono state fornite alla stampa notizia assolutamente infondate e frutto di una precisa strumentalizzazione sindacale, finalizzata alla ricerca di qualche tessera in più” sottolineano Corrao e Blunda che precisano: “Il rientro del personale al presidio ospedaliero di Mazara del Vallo deriva da un accordo sottoscritto anni fa con Cgil Cisl Uil Fsi Fials e Nursing-up. L’accordo sottoscritto prevedeva che tutto il personale all’apertura dell’ospedale in questione, sarebbe ritornato al proprio posto unitamente alle proprie unità operative. Infatti non si è trattato di singoli spostamenti ma si è agito secondo un preciso cronoprogramma del trasferimento di interi reparti”.

Per Corrao e Blunda, è fondamentale fare chiarezza per non ledere i diritti dei lavoratori. “Abbiamo cercato di non dare ulteriore voce e peso a queste strumentali notizie e di fantomatiche esaltazioni di talune organizzazioni sindacali – proseguono Corrao e Blunda – è però opportuno soprattutto mostrare la reale situazione al personale che molto spesso non conosce o peggio ancora dimentica”. Per la Cisl Fp, vanno definiti al più presto tali trasferimenti. “Serve o impinguare o meglio non sguarnire unità operative delicate come per esempio la chirurgia – proseguono Corrao e Blunda – Faremo in modo di definire in contrattazione decentrata, oltre agli istituti che devono essere messi in discussione per il salario accessorio, anche un nuovo regolamento sulla mobilità tenendo sempre un occhio vigile al mantenimento dei livelli essenziali di assistenza. Gli accordi saranno discussi con i sindacati firmatari del contratto nazionale, ovvero Cgil, Cisl, Uil, Fsi e con successiva aggregazione la Fials”.

lettera a babbo natale

Poste Italiani ai bambini, ancora due giorni per scrivere a Babbo Natale e ricevere una sorpresa

Tutti i bambini che scriveranno la loro letterina riceveranno una sorpresa e l’invito a scaricare un app per giocare con disegni e lettere animate  Anche quest’anno torna la “Posta di Babbo Natale” la tradizionale iniziativa di Poste Italiane dedicata ai ...
Leggi Tutto
Sabrina Figuccia e Leoluca Orlando

Sabrina Figuccia: “Almaviva, il Comune di Palermo mantenga gli impegni con i lavoratori ex Lsu”

"Dopo la grande disponibilità a parole manifestata nella campagna elettorale delle amministrative del 2017, adesso il Comune si tira indietro" "Senza risposta l’appello lanciato da alcuni lavoratori ex Lsu che sono transitati in Almaviva e che adesso, grazie anche alle ...
Leggi Tutto
Rosario Mingoia

Mingoia eletto segretario generale in Uilca Unicredit Banca

Rosario Mingoia, giovane dirigente sindacale siciliano della Uilca, originario di Mussomeli (Cl), è stato eletto segretario generale della Uilca Unicredit Banca e segretario generale aggiunto del coordinamento in Unicredit Group, a conclusione dell'assemblea congressuale della Uilca, gruppo Unicredit, svoltasi a ...
Leggi Tutto
Comune di Palermo

Cisl su precari Comune di Palermo, stabilizzazione solo annunciata, nessuna certezza per i lavoratori

“In un contesto normativo e politico che favorisce finalmente l’uscita definitiva del precariato - affermano Lo Gelfo e Chiaramonte per la Cisl - si continua a rimandare la soluzione del problema”. “L’unica certezza è che l’amministrazione concederà la proroga a ...
Leggi Tutto