Blitz di leghisti anti-migranti in spiaggia a Castellaneta, tentano di cacciare ambulanti, i bagnanti si ribellano

Blitz in Puglia contro gli ambulanti nelle spiagge: i bagnanti cacciano i leghisti.
Le ronde contro i venditori ambulanti lentamente stanno scendendo verso sud. Prima nei litorali romani i militanti di Casa Pound, adesso in Puglia e precisamente a Castellaneta, sono i leghisti di Matteo Salvini a fare il blitz. Ma al contrario di ciò che accadde qualche settimana fa ad Ostia i pugliesi si sono ribellati. Uomini e donne che erano in spiaggia per il bagno dell’ultima domenica di agosto e che le hanno cantate senza timore ai militanti di Noi con Salvini.

Una pattuglia della Lega guidata dal parlamentare Rossano Sasso ha organizzato un blitz anti-migranti in una spiaggia di Castellaneta, a Taranto in Puglia, per cacciare gli ambulanti abusivi. L’iniziativa dei militanti leghisti voleva essere in riferimento ad un tentativo di violenza avvenuto qualche giorno fa a Castellaneta e all’episodio di Jesolo. Entrati in un lido, hanno fermato un ambulante di colore che vendeva sciarpe e collane tentando di mandarlo via. I bagnanti sono insorti contro i leghisti, sono volati insulti: “Razzisti, fascisti, squadristi, andate via”.
Ha commentato la vicenda il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano: “Orgoglioso dei miei concittadini che sanno distinguere tra la brava e la cattiva gente. E noi stiamo dalla parte della brava gente senza distinzione di razza, di religione, di nazionalità. Se altri diversi dai nostri fratelli di colore avessero il coraggio e la forza fisica di vendere cose e cosine camminando sotto il sole sulle nostre spiagge, renderebbero a noi tutti un servizio del quale c’è bisogno. Molti meridionali vivono ancora così sulle nostre spiagge. Chi si ammazza di fatica sotto il sole per guadagnare quattro soldi è per forza una persona perbene perché altrimenti si dedicherebbe ad altro”.

Castellaneta, Taranto, Puglia.Il parlamentare barese Rossano Sasso della Lega ha organizzato un blitz in spiaggia per cacciare ambulanti e migranti."Peccato" solo che i bagnanti abbiano reagito in maniera "inaspettata", difendendo gli ambulanti e cacciando i leghisti al grido di "fascisti".Un boomerang bellissimo che ha preso in piena faccia la misera propaganda salviniana.Perché – "cari" miei leghisti – gli unici clandestini sulla faccia della Terra siete voi razzisti.Grazie, Puglia mia. Grazie di cuore.(E grazie anche a La Repubblica per il servizio:http://bari.repubblica.it/cronaca/2018/08/26/news/castellaneta_blitz_della_lega_in_spiaggia_contro_i_venditori_ambulanti_la_rivolta_dei_bagnanti_squadristi_-204959418/).

Pubblicato da Fabrizio Delprete su Domenica 26 agosto 2018