Bomba d’acqua Addaura nord, quattro alberi schiantati sulla strada. Andrea Mineo: “Costante rischio incolumità, Comune programmi manutenzione”

Nuova emergenza ieri all’Addaura Nord, dove nell’abitato ai limiti della riserva naturale Monte Pellegrino una bomba d’acqua ha ancora una volta devastato la zona. Alle 21 circa il vento e la pioggia torrenziale hanno schiantato quattro alberi, che si sono abbattuti sulla sede stradale, all’altezza della congiunzione tra via Annone e via Monte Ercta. Nella caduta le piante hanno travolto le linee elettriche aeree, che nella zona sono ancora su pali, in attesa di futuri lavori di interramento previsti. La zona è quindi rimasta al buio.

Andrea Mineo
Il Consigliere comunale di Palermo Andrea Mineo

Sull’accaduto abbiamo raccolto il commento del consigliere comunale Andrea Mineo (Forza Italia): “Una nuova grave emergenza, che ancora una volta solo per caso non ha procurato vittime. Uno dei grandi alberi è crollato con un boato sulla strada un istante prima del passaggio di un fuoristrada con una famiglia a bordo.

Un plauso va riconosciuto al Vicecomandante della Polizia Municipale Galatioto per essere intervenuto immediatamente. I tronchi caduti sulla strada, rimossi dalle maestranze comunali dell’Ufficio del verde (il settore Ville e giardini dispone delle attrezzature per segare e quindi sgombrare gli alberi), avrebbero potuto costituire un grave pericolo per passanti e veicoli che fossero trovati a transitare al buio, causa l’interruzione dell’illuminazione pubblica“.

“Ma è inammissibile pensare di proseguire con una logica emergenziale“, continua il Consigliere Mineo, “intervenendo cioè solo dopo che eventi, del tutto prevedibili, inevitabilmente accadono, ponendo a rischio l’incolumità dei cittadini. Non vi è nessuna programmazione sulla manutenzione che è indispensabile operare regolarmente: potare le piante, rimuovere gli alberi morti che il vento e la pioggia torrenziale schianta, tenere in efficienza le caditoie per lo smaltimento delle acque piovane, porre rimedio agli smottamenti avvenuti e prevenire con opere di contenimento i movimenti di terra dovuti al naturale dilavamento del terreno. La zona è soggetta a giurisdizioni diverse, per la parte della Riserva Monte Pellegrino e per quella di competenza comunale. Occorrerebbe un coordinamento e andrebbe convocata con urgenza una conferenza di servizi. La Reset ha risorse umane ma non ha i mezzi, che invece possiedono i settori comunali preposti al Verde e alle Ville e Giardini. Ma per interventi di potatura ed espianto, anche di alberi morti o che costituiscono comunque pericolo, nella zona c’è da raccordarsi con la direzione della Riserva. La Regione potrebbe destinare alla manutenzione operai forestali”, conclude Andrea Mineo. “Porrò il problema della programmazione della manutenzione e delle criticità specifiche della zona, chiedendo ai competenti organi comunali di porre in atto tutte le misure di prevenzione per la sicurezza e l’incolumità dei cittadini”.

Addaura Nord, zona Annone-Monte Ercta, mancata manutenzione causa grave rischio incolumità. Acquazzoni e vento schiantano alberi e dilavano il terreno, caditoie ostruite, alberi crollano su linee elettriche aeree.

Pubblicato da Il Gazzettino di Sicilia – Streaming su Venerdì 24 agosto 2018

Giuliana Puma, premiata a Palazzo Mazzarino

“Il cavaliere e la morte” vince il concorso 100 libri per una scuola, premiata Giuliana Puma del liceo Garibaldi di Palermo

"100 libri per una scuola" è il concorso riservato agli studenti medi superiori delle città di "Panorama d’Italia", il tour organizzato dal settimanale Panorama di Mondadori sulle realtà imprenditoriali vincenti del territorio, per incontrare le persone e dialogare con loro ...
Leggi Tutto
A tinte forti, Parco delle Madonie

“Quattro donne”. A Villa Sgadari, Petralia Soprana, presentazione del libro di Carla Garofalo

Petralia Soprana - Nella favolosa settecentesca Villa Sgadari, sabato 20 ottobre 2018, alle 17.30, si presenterà il libro "Quattro donne” di Carla Garofalo, Qanat Edizioni ed arti visive. Converseranno con l'autrice, la giornalista Maria Giambruno e la scrittrice Mari Albanese ...
Leggi Tutto
Teatro del Fuoco Kids

Inizia Teatro del Fuoco Kids, lo spettacolo con il fuoco ed il corso di teatro per i bambini

Il Teatro del Fuoco Kids, nato come sezione del Teatro del Fuoco International Firedancing Festival, ha lo scopo di stimolare le emozioni del bambino, si realizza per il periodo di autunno ed inverno 2018/19 da Elementi Creativi di via Tommaso ...
Leggi Tutto
Festa dell'accoglienza alla scuola Antonio Ugo a Palermo

Cresce l’indignazione per le parole di odio e intolleranza verso la Festa dell’accoglienza a Palermo

Non si placano le polemiche sorte in queste ore a seguito dell’articolo sul quotidiano “La Verità”, diretto da Maurizio Belpietro, con cui Francesco Borgonovo esprime il suo particolare punto di vista sulla Festa dell’accoglienza organizzata dalla scuola Antonio Ugo di ...
Leggi Tutto