Raffineria di Milazzo, interviene Calderone (FI): “Governo Regionale e Sindaci siano parte civile per gravi reati contro salute e ambiente”

I tre direttori della Raffineria di Milazzo, controllata da Kuwait Petroleum Italia (marchio Q8), che si sono succeduti nella gestione dello stabilimento tra il 2009 e il 2014, sarebbero responsabili secondo la procura di Barcellona Pozzo di Gotto, di “un disastro da cui derivava un concreto ed effettivo pericolo per l’incolumità pubblica”.

Tommaso Calderone (Forza Italia), deputato all’Assemblea Regionale Siciliana, ha scritto al governatore Nello Musumeci, agli assessori Toto Cordaro e Alberto Pierobon e al sindaco della Città metropolitana di Messina, Cateno de Luca, formalizzando la richiesta di “valutare se costituire la Regione come parte civile nei procedimenti penali a carico dei vertici – pro tempore – della Raffineria di Milazzo. A ottobre è fissata l’udienza preliminare e i reati contestati sono tanto gravi quanto dannosi per la salute e l’ambiente”.

Le accuse contestate alla Raffineria di Milazzo sono di gettito pericoloso di cose e disastro colposo, in relazione ad emissioni di gas, vapori e fumi oltre i limiti di legge. I tre direttori Marco Antonino Setti, Gaetano De Santis e Pietro Maugeri (attualmente in carica) compariranno davanti al giudice per l’udienza preliminare, a partire dal prossimo 12 ottobre

“L’invito a costituirsi parte civile – ha affermato Calderone – è esteso anche a tutti i Sindaci delle zone limitrofe perchè, il diritto alla salute della nostra gente, ha la priorità su tutto”.
“Abbiamo il diritto di sapere come stanno le cose, specie sulla possibile incidenza delle emissioni prodotte dalla Raffineria e l’aumento di gravi malattie fra i residenti della città. Per tale motivo – ha sottolineato il deputato – confido nella Magistratura affinché faccia il suo dovere, così come la Politica dovrà fare altrettanto. Di certo, da parte mia prometto massima allerta, nella duplice veste di deputato e avvocato penalista”.

Sabrina Figuccia e Leoluca Orlando

Sabrina Figuccia: “Almaviva, il Comune di Palermo mantenga gli impegni con i lavoratori ex Lsu”

"Dopo la grande disponibilità a parole manifestata nella campagna elettorale delle amministrative del 2017, adesso il Comune si tira indietro" "Senza risposta l’appello lanciato da alcuni lavoratori ex Lsu che sono transitati in Almaviva e che adesso, grazie anche alle ...
Leggi Tutto
Rosario Mingoia

Mingoia eletto segretario generale in Uilca Unicredit Banca

Rosario Mingoia, giovane dirigente sindacale siciliano della Uilca, originario di Mussomeli (Cl), è stato eletto segretario generale della Uilca Unicredit Banca e segretario generale aggiunto del coordinamento in Unicredit Group, a conclusione dell'assemblea congressuale della Uilca, gruppo Unicredit, svoltasi a ...
Leggi Tutto
Comune di Palermo

Cisl su precari Comune di Palermo, stabilizzazione solo annunciata, nessuna certezza per i lavoratori

“In un contesto normativo e politico che favorisce finalmente l’uscita definitiva del precariato - affermano Lo Gelfo e Chiaramonte per la Cisl - si continua a rimandare la soluzione del problema”. “L’unica certezza è che l’amministrazione concederà la proroga a ...
Leggi Tutto
Marianna Caronia ed Ernesto Basile

Museo Basile e Liberty. ARS approva primi fondi per progettazione

Acquista concretezza l'idea di realizzare a Palermo un museo del Liberty e dell'opera di Ernesto Basile. Con un emendamento approvato questa notte dalla commissione bilancio su proposta di Marianna Caronia è stato infatti stanziata la somma di 45000 euro per ...
Leggi Tutto

Dario Fidora

Direttore editoriale