Palermo, mercato balordo: sfuma Clemenza, rimane l’esercito degli scontenti

La sceneggiata su Clemenza è stato l’atto finale di una campagna acquisti fatta con il bilancino e che alla fine si chiude anche in rosso, se non dal punto di vista finanziario da quelle delle aspettative. I programmi di Zamparini erano quelle di liberarsi dagli ingaggi più pesanti, fare cassa e sostituire gli uscenti con arrivi a costo zero.
Invece gli sono rimasti sul groppone Rispoli, Nestorovski, Balogh, Struna, Aleesami, Jajalo e Rajkovic, cioè una buona parte della colonna vertebrale della squadra che fallì lo scorso anno. È rimasto Tedino e non si riesce a comprendere con quali motivazioni – allenatore a parte – i succitati possano affrontare la nuova stagione.
È vero, ci sarebbe la scappatoia del mercato estero che regala a Foschi qualche altro giorno e anche l’ipotesi di rescissione dei contratti, ultima scialuppa di salvataggio che potrebbe riguardare Rispoli e Struna. Il dietro le quinte racconta di una società alle corde, in crisi di credibilità (se persino un giovane come Clemenza ha preferito la neopromossa Padova) e priva dell’appeal che negli anni scorsi ha consentito a Foschi di avere qualche corsia preferenziale.
Per il resto, tanti ne sono usciti (Posavec, Gnahorè, Coronado e Lagumina) e tanti ne sono entrati (Brignoli, Haas, Falletti e Puscas), senza la garanzia che il tasso tecnico sia aumentato. E con la certezza che chi è rimasto non lo ha fatto per sua scelta. Il tutto davanti ad una concorrenza che ha saputo utilizzare ogni strumento a disposizione – paracadute prima di tutto – per presentarsi ai nastri di partenza con ambizioni ben supportate da organici di primo livello.

Muos Niscemi

Cangemi, PCI: la lotta contro il MUOS continua

CGA dice sì al Muos. Dichiarazione di Luca Cangemi, segreteria nazionale del Partito Comunista Italiano La sentenza del Consiglio di Giustizia Amministrativa, che conferma l’autorizzazione a installare nel territorio di Niscemi la macchina di guerra e devastazione ambientale chiamata MUOS, non ...
Leggi Tutto
Parlami di musica...e non andare via, di Valentina Frinchi

Nuova edizione del libro “Parlami di musica…e non andare via”, dal Rock progressive al Jazz di Valentina Frinchi

È palermitana, classe '71, Valentina Frinchi, la "Signora degli eventi" che nel 2016 ha pubblicato il suo primo lavoro come scrittrice con la passione per la musica nel Dna. "Parlami di musica... e non andare via" - dal Rock progressive ...
Leggi Tutto
Fabio Citrano suca a Salvini

Fabio Citrano e il suca a Matteo Salvini, il fascicolo al consiglio di disciplina dell’Ordine dei giornalisti

Caso Citrano-Salvini al consiglio di disciplina, l'Odg Sicilia: maggiore continenza sui social Il Consiglio dell'Ordine dei giornalisti di Sicilia, riunito oggi a Palermo, ha deliberato l'invio al Consiglio di disciplina territoriale del fascicolo relativo al caso del collega Fabio Citrano ...
Leggi Tutto
Usb, manifestazione stop glifosato

Stop glifosato, tavolo di coordinamento all’Ars. Usb: “Stop pesticidi. Diritto alla sovranità alimentare”

Venerdì 11 gennaio alle ore 10:30 in Assemblea Regionale Siciliana, nella Sala Rossa “Pio La Torre”, il tavolo di coordinamento Stop glyphosate La Federazione del Sociale USB Catania, insieme agli altri firmatari del manifesto "StopGlifosato", parteciperà, presso  l'Assemblea regionale siciliana, ...
Leggi Tutto