Ripartono i treni sulla tratta tra Palermo e l’Aeroporto Falcone Borsellino. Il 9 settembre la prima corsa tra le stazioni Notarbartolo e Punta Raisi

Dopo tre anni di lavori (e due anni di ritardi) riaperta la tratta ferroviaria di collegamento tra Palermo e l’Aeroporto Falcone Borsellino di Punta Raisi, Cinisi. Il servizio era stato interrotto per permettere l’esecuzione delle opere di interramento della linea che prima si trovava in superficie.

Avviata la cosiddetta “fase di pre-esercizio” e le prove da parte di Rfi (Rete ferroviaria Italiana) per le verifiche tecniche all’infrastruttura, necessarie per il rilascio della certificazione di sicurezza da parte dell’Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie. Se tutto andrà bene quindi, Trenitalia potrà iniziare la gestione del servizio di collegamento della tratta, aprendola al traffico passeggeri il 9 settembre prossimo.

Il sindaco di Palermo Orlando ha sottolineato come la riapertura al pubblico “avrà un ruolo importante per la mobilità cittadina e per i turisti”.

“L’avvio della fase di pre-esercizio per la tratta ferroviaria fra l’aeroporto e la stazione Notarbartolo è un importantissimo momento per questa opera che, seppur tardiva rispetto alle previsioni, potrà svolgere un ruolo notevole per la mobilità cittadina, collegando velocemente la zona Nord della città con il centro e con le aree di interscambio con il Tram, e per i turisti che sempre più numerosi utilizzano l’aeroporto per raggiungere la nostra città e la nostra regione”.
“Il completamento del collegamento sino alla Stazione Centrale e a Roccella”, ha aggiunto il sindaco di Palermo, “costituirà l’ultimazione dei lavori del cosiddetto ‘anello‘, una tessera strategica del trasporto pubblico ferrato che tantissimo può contribuire a snellire i movimenti in città, a vantaggio dell’ambiente e della vivibilità”.

La tratta ripristinata, però, non sarà tutta in funzione con la linea raddoppiata, almeno non da subito. Nel tratto tra Notarbartolo e San Lorenzo è ancora all’opera “Marisol”, la talpa meccanica che sta scavando la seconda galleria. Il raddoppio del tratto, se tutto va bene, sarà completato entro la fine del 2019.


(Nella foto: la stazione ferroviaria Punta Raisi, all’interno dell’Aeroporto Falcone Borsellino, Cinisi)


Widget not in any sidebars