Il triste Ferragosto dell’Italia che crolla

Pioggia come lacrime, triste Ferragosto 2018. Surreale, spaventoso, misero. L’Italia crolla, e quel ponte di Genova ne è simbolo concreto, tragico, sconvolgente.

Simbolo di un’Italia che crolla anche fisicamente, oltre che moralmente. Quando ancora si cerca di trovare e salvare i feriti, quando i morti non sono stati ancora trovati e pianti uno ad uno, lo spettacolo dei nostri governanti non è meno mostruoso di quel crollo.
In un Paese civile e non retrogrado si partirebbe dal dramma e dal dolore per ricostruire. Ci sarebbe un moto unitario, al di là degli steccati politici, per ripartire. Per far sì che quelle vittime non siano vane: ricostruire un’Italia che crolla.
Invece no. Come nel medioevo, l’Italia retrograda che guarda invariabilmente al passato, cerca “il colpevole”. Governanti, capi politici, ministri, attizzano l’odio. Parlano di punizioni esemplari prima ancora di capire dove si è sbagliato, dimenticando che tutti noi italiani siamo colpevoli del disastro di Genova.
È crollato un ponte che era ormai un antiquariato del XX secolo a fronte dello sviluppo dei trasporti da XXI secolo. Era un ponte tra la riviera di Levante e quella di Ponente. Era un ponte celebrato quale avveniristico quando fu realizzato. Fatti salvi gli eventuali, e a tutt’oggi non provati, problemi di costruzione e manutenzione, era un ponte diventato strategicamente obsoleto per un evidente salto tecnologico ed economico realizzato in Italia e nel mondo negli ultimi 50 anni: traffico molto più intenso, veicoli molto più pesanti, urbanizzazione molto più densa. Nel bel mezzo di un’Italia che dice no al progresso, che vuole tornare ai dazi e alle autarchie autoritarie del passato. [ Link ]

Giornate dell'economia del mezzogiorno

“Economia e legalità”, convegno all’istituto Pio La Torre a Palermo, per le Giornate dell’Economia del Mezzogiorno, giovedì 22 novembre

Nell'ambito delle Giornate dell'Economia del Mezzogiorno, XI edizione, giovedì 22 novembre alle 9,30 appuntamento all’Istituto scolastico "Pio La Torre" (Via Nina Siciliana 22 - Palermo) per l’incontro su "Economia e Legalità". Interventi di: Nicoletta Lipani, dirigente scolastico I.I.S.S. Pio La ...
Leggi Tutto
Make something week

Make Something Week, anche a Palermo la settimana di eventi promossa da Greenpeace in tutto il mondo contro il modello di consumo “usa e getta”

Una settimana di eventi-laboratorio gratuiti promossa da Greenpeace in tutto il mondo dal 23 novembre al 2 dicembre. Guidati da creativi e professionisti del settore, i partecipanti impareranno a riparare, riciclare, riutilizzare e dare nuova vita ad oggetti inutilizzati e ...
Leggi Tutto
Swingrowers, "Healing dance"

VIDEOCLIP – “Healing dance”, il nuovo brano della band Swingrowers con il featuring Davide Shorty, è online su YouTube

Una live session inedita in un’atmosfera dai colori vintage, contornata da una coreografia ispirata al fascino di Ginger Rogers e Fred Astaire. “Il brano porta con sè un messaggio di speranza - racconta la band formata da Roberto Costa aka ...
Leggi Tutto
Lucio Luca, “L’altro giorno ho fatto 40 anni”

“L’altro giorno ho fatto quarant’anni”, romanzo di Lucio Luca, ispirato alla storia del giornalista calabrese Alessandro Bozzo

“Non devi scrivere delle pallottole, quelle sono il meno. Prova invece a indagare sui padroni dei giornali in Calabria, sui rapporti con i partiti. E chi si azzarda a scriverlo, ad alzare la voce va a casa. Vuoi fare questo ...
Leggi Tutto