Palermo, per l’attacco si pensa alla formula “Delio Rossi”

Rino Foschi dimostra che costruire una squadra competitiva per la serie B è possibile anche senza dissanguarsi. Anzi, spendendo praticamente nulla. E questa considerazione aumenta i rimpianti per la passata stagione e per un epilogo che si poteva evitare agevolmente.
Oggi prende forma un Palermo che ha una sua logica, che ripudia il sempre sospetto ricorso al mercato estero – e poi con quali effetti… – che fa poche operazioni ma tutte mirate e che non ha vergogna a ricorrere ai prestiti in entrata e in uscita per fare quadrare i conti.
Jajalo e Nestorovski sembrano ai saluti, nella lista delle cessioni mancano solo le destinazioni per Rispoli, Aleesami e Struna per chiudere definitivamente i conti con il passato. Non è detto che il ds riesca a mettere insieme tutte e cinque le operazioni, ma certo è che con la partenza di Nestorovski prende sempre più corpo la possibilità di una diversa concezione dell’attacco.
C’è l’ipotesi della formula “Delio Rossi”, con il doppio trequartista alle spalle di una punta centrale. E in questo caso l’imminente arrivo del talentino Clemenza favorirebbe l’idea, con Falletti e Puscas a completare il trio offensivo. E addirittura c’è chi pensa ad una formula ancora più spregiudicata con Falletti, Clemenza e Lo Faso alle spalle di Puscas ed un centrocampo sostenuto da Chochev e Muravski.
In ogni caso lo sprint finale prevede un doppio binario. Sul fronte delle cessioni nessuno dei difensori della passata stagione è sicuro del proprio destino, ma se arriveranno le offerte potrebbero essere tutti sul mercato, chi per valutazioni tecniche e chi per ragioni di bilancio. In entrata manca almeno una coppia di centrocampisti, considerato per scontato l’addio di Jajalo. Insomma Foschi, a dispetto dell’età, dovrà andare di corsa per dare al Palermo un volto definitivo.


(Nella foto, l’allenatore Delio Rossi)

Giornate dell'economia del mezzogiorno

“Economia e legalità”, convegno all’istituto Pio La Torre a Palermo, per le Giornate dell’Economia del Mezzogiorno, giovedì 22 novembre

Nell'ambito delle Giornate dell'Economia del Mezzogiorno, XI edizione, giovedì 22 novembre alle 9,30 appuntamento all’Istituto scolastico "Pio La Torre" (Via Nina Siciliana 22 - Palermo) per l’incontro su "Economia e Legalità". Interventi di: Nicoletta Lipani, dirigente scolastico I.I.S.S. Pio La ...
Leggi Tutto
Make something week

Make Something Week, anche a Palermo la settimana di eventi promossa da Greenpeace in tutto il mondo contro il modello di consumo “usa e getta”

Una settimana di eventi-laboratorio gratuiti promossa da Greenpeace in tutto il mondo dal 23 novembre al 2 dicembre. Guidati da creativi e professionisti del settore, i partecipanti impareranno a riparare, riciclare, riutilizzare e dare nuova vita ad oggetti inutilizzati e ...
Leggi Tutto
Swingrowers, "Healing dance"

VIDEOCLIP – “Healing dance”, il nuovo brano della band Swingrowers con il featuring Davide Shorty, è online su YouTube

Una live session inedita in un’atmosfera dai colori vintage, contornata da una coreografia ispirata al fascino di Ginger Rogers e Fred Astaire. “Il brano porta con sè un messaggio di speranza - racconta la band formata da Roberto Costa aka ...
Leggi Tutto
Lucio Luca, “L’altro giorno ho fatto 40 anni”

“L’altro giorno ho fatto quarant’anni”, romanzo di Lucio Luca, ispirato alla storia del giornalista calabrese Alessandro Bozzo

“Non devi scrivere delle pallottole, quelle sono il meno. Prova invece a indagare sui padroni dei giornali in Calabria, sui rapporti con i partiti. E chi si azzarda a scriverlo, ad alzare la voce va a casa. Vuoi fare questo ...
Leggi Tutto