Mafia al Mercato Ortofrutticolo di Palermo, la DIA sequestra beni per 150 milioni

Ammonta a 150 milioni l’entità dei beni confiscati dalla DIA-Direzione Investigativa Antimafia, in esecuzione di un decreto emesso dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale, nei confronti di Angelo e Giuseppe Ingrassia, ritenuti dagli inquirenti “vicini e contigui” a Cosa nostra. I due imprenditori palermitani, entrambi di 61 anni, sono titolari di diversi stand all’interno del mercato ortofrutticolo di Palermo. Il controllo della mafia avveniva attraverso una società che si occupava di compravendita di frutta, facchinaggio, trasporto e vendita di cassette in legno e imballaggi.
Il provvedimento del Tribunale giunge al termine di accurate indagini sulle infiltrazioni mafiose nel mercato ortofrutticolo di Palermo e sulle attività controllate, direttamente e attraverso prestanome, tramite l’influenza della famiglia dell’Acquasanta, retta dal clan dei Galatolo.

Secondo gli investigatori era stata costituita una vera e propria “regìa occulta”, in grado di determinare il prezzo dei beni in vendita nel mercato, controllare il trasporto su gomma da e per la Sicilia occidentale e le principali fonti di approvvigionamento. Tra i numerosi beni confiscati sono presenti fabbricati, appartamenti, terreni, negozi e magazzini, quote di partecipazione societaria, autocarri, auto e moto veicoli e diversi rapporti bancari e prodotti finanziari.

Giuseppe Ingrassia, ritenuto dal Tribunale di Palermo “socialmente pericoloso”, è stato sottoposto a sorveglianza speciale per quattro anni.

Muos Niscemi

Cangemi, PCI: la lotta contro il MUOS continua

CGA dice sì al Muos. Dichiarazione di Luca Cangemi, segreteria nazionale del Partito Comunista Italiano La sentenza del Consiglio di Giustizia Amministrativa, che conferma l’autorizzazione a installare nel territorio di Niscemi la macchina di guerra e devastazione ambientale chiamata MUOS, non ...
Leggi Tutto
Parlami di musica...e non andare via, di Valentina Frinchi

Nuova edizione del libro “Parlami di musica…e non andare via”, dal Rock progressive al Jazz di Valentina Frinchi

È palermitana, classe '71, Valentina Frinchi, la "Signora degli eventi" che nel 2016 ha pubblicato il suo primo lavoro come scrittrice con la passione per la musica nel Dna. "Parlami di musica... e non andare via" - dal Rock progressive ...
Leggi Tutto
Fabio Citrano suca a Salvini

Fabio Citrano e il suca a Matteo Salvini, il fascicolo al consiglio di disciplina dell’Ordine dei giornalisti

Caso Citrano-Salvini al consiglio di disciplina, l'Odg Sicilia: maggiore continenza sui social Il Consiglio dell'Ordine dei giornalisti di Sicilia, riunito oggi a Palermo, ha deliberato l'invio al Consiglio di disciplina territoriale del fascicolo relativo al caso del collega Fabio Citrano ...
Leggi Tutto
Usb, manifestazione stop glifosato

Stop glifosato, tavolo di coordinamento all’Ars. Usb: “Stop pesticidi. Diritto alla sovranità alimentare”

Venerdì 11 gennaio alle ore 10:30 in Assemblea Regionale Siciliana, nella Sala Rossa “Pio La Torre”, il tavolo di coordinamento Stop glyphosate La Federazione del Sociale USB Catania, insieme agli altri firmatari del manifesto "StopGlifosato", parteciperà, presso  l'Assemblea regionale siciliana, ...
Leggi Tutto