Spiaggia di Vergine Maria, Comune mette sbarre e ambulanza non passa

La sbarra che teoricamente dovrebbe evitare gli accampamenti sulla spiaggia di Vergine Maria è un flop, ma impedisce l’accesso alle autoambulanze. Niente parcheggi, raffica di multe, traffico nel caos, borgata strangolata. La riqualificazione è un miraggio

Vicenda parcheggio area demaniale zona piazza Bordonaro
La vicenda “parcheggio area demaniale” nella zona piazza Bordonaro. L’area demaniale è quella delimitata in rosso. Sono state poste due sbarre mobili: una (nella posizione indicata dal numero 1) che impedisce l’accesso dalla via Bordonaro all’area demaniale; l’altra (numero 2) a chiudere l’ingresso alla stradella carrabile che conduce alla banchina antistante la Tonnara Bordonaro, posta prima della spiaggia di Vergine Maria.

Nuovo capitolo della vicenda relativa ai due sbarramenti posti dal Comune nel percorso carrabile di accesso alla spiaggia di Vergine Maria. Oggi un’ambulanza accorsa sulla spiaggia è rimasta bloccata dalla sbarra mobile [2] lasciata abbassata in corrispondenza della stradella d’accesso alla spiaggia.

La collocazione delle due sbarre era stata oggetto di accese polemiche. La situazione del traffico nella borgata marinara di Vergine Maria, ordinariamente critica per la mancanza di parcheggi pubblici e la vicinanza con il Cimitero dei Rotoli, diventa ingestibile d’estate, quando il flusso dei veicoli di coloro che si recano verso le zone balneari congestiona le strade e non offre alcun posteggio se non in terza fila, soprattutto all’altezza della Tonnara Bordonaro.

Vergine Maria, ex-EdilPomice
In rosso l’area dell’ex-Edilpomice, all’interno della quale vi è un’ampia zona sequestrata che potrebbe essere destinata a parcheggio

Eppure vi è, proprio in quella zona, anche la disponibilità di una vasta area libera, sequestrata alla mafia e in possesso del Comune. Nonostante l’inerzia dell’Amministrazione cittadina e lo stato di abbandono della borgata marinara che avrebbe invece bisogno di un serio e urgente programma di riqualificazione, l’unico intervento è stato di recente quello di installare due sbarramenti mobili, motivandone la collocazione con l’intento di impedire che le automobili potessero accedere all’arenile.

La Settima Circoscrizione ha fatto ossservare che la collocazione della sbarra mobile [1] impedisce in sostanza l’accesso da via Bordonaro ad un largo spiazzo demaniale da sempre utilizzato come parcheggio, e che sarebbe illogico privare la zona di ben 80 posti auto finché non saranno realizzati i parcheggi pubblici nelle aree disponibili.

Spiaggia di Vergine MariaInoltre, la seconda sbarra [2] non impedisce affatto che la spiaggia venga invasa, occupata e sporcata in maniera selvaggia, rivelandosi quindi inutile allo scopo. Non impedisce che la gente si accampi in spiaggia mentre blocca l’accesso ad un’ambulanza o ad altri mezzi di soccorso avessero l’esigenza di intervenire.

In assenza dei parcheggi, vitali per i residenti, per il commercio e l’emergenza-traffico del territorio, fanno il loro dovere i vigili urbani, elevando contravvenzioni ai numerosi veicoli posteggiati alla meglio in piazza Bordonaro e dintorni. Le multe a chi sosta dove non deve sono sacrosante ma, si lamentano i cittadini, ci vuole altro. E merita ben altro la borgata marinara di Vergine Maria.

Spiaggia di Vergine Maria

Spiaggia di Vergine Maria

Pubblicato da Il Gazzettino di Sicilia – Streaming su Domenica 12 agosto 2018

lettera a babbo natale

Poste Italiani ai bambini, ancora due giorni per scrivere a Babbo Natale e ricevere una sorpresa

Tutti i bambini che scriveranno la loro letterina riceveranno una sorpresa e l’invito a scaricare un app per giocare con disegni e lettere animate  Anche quest’anno torna la “Posta di Babbo Natale” la tradizionale iniziativa di Poste Italiane dedicata ai ...
Leggi Tutto
Sabrina Figuccia e Leoluca Orlando

Sabrina Figuccia: “Almaviva, il Comune di Palermo mantenga gli impegni con i lavoratori ex Lsu”

"Dopo la grande disponibilità a parole manifestata nella campagna elettorale delle amministrative del 2017, adesso il Comune si tira indietro" "Senza risposta l’appello lanciato da alcuni lavoratori ex Lsu che sono transitati in Almaviva e che adesso, grazie anche alle ...
Leggi Tutto
Rosario Mingoia

Mingoia eletto segretario generale in Uilca Unicredit Banca

Rosario Mingoia, giovane dirigente sindacale siciliano della Uilca, originario di Mussomeli (Cl), è stato eletto segretario generale della Uilca Unicredit Banca e segretario generale aggiunto del coordinamento in Unicredit Group, a conclusione dell'assemblea congressuale della Uilca, gruppo Unicredit, svoltasi a ...
Leggi Tutto
Comune di Palermo

Cisl su precari Comune di Palermo, stabilizzazione solo annunciata, nessuna certezza per i lavoratori

“In un contesto normativo e politico che favorisce finalmente l’uscita definitiva del precariato - affermano Lo Gelfo e Chiaramonte per la Cisl - si continua a rimandare la soluzione del problema”. “L’unica certezza è che l’amministrazione concederà la proroga a ...
Leggi Tutto