Regione, in arrivo 7 milioni per i comuni siciliani. Risorse per le più belle mete turistiche della Sicilia

Cinque milioni di rimborsi e due milioni per il turismo di eccellenza: firmati dagli assessori Grasso e Armao i decreti in favore dei comuni

Destinate altre risorse per i bilanci in sofferenza dei Comuni siciliani. Sono stati assegnati dalla Regione 5 milioni di euro per il rimborso delle spese sostenute per il trasporto interurbano degli alunni delle scuole medie superiori.
In arrivo, poi, 2 milioni per i Comuni che hanno ottenuto il riconoscimento di Bandiera blu, Bandiera verde, Borgo dei borghi e Borgo più bello d’Italia. Lo prevedono due decreti firmati dagli assessori regionali delle Autonomie locali, Bernadette Grasso e dell’Economia, Gaetano Armao.

In particolare, ai comuni che hanno conseguito nel 2017 il riconoscimento internazionale Bandiera blu da parte della Fondazione per l’educazione ambientale sono destinati 700 mila euro.
Nel messinese, Santa Teresa di Riva, Tusa (Spiaggia Lampare, Spiaggia Marina), le isole Eolie (Lipari: Acquacalda, Canneto), Stromboli (Ficogrande) e Vulcano (Gelso e Acqua Termali). Nell’Agrigentino Menfi  (Lido Fiori Bertolino, Porto Palo Cipollazzo); e per le tre spiagge ragusane di Marina di Ragusa, Pozzallo (Pietrenere, Raganzino) e Ispica (Ciriga I°tratto, Ciriga II° tratto, Ciriga III° tratto, Santa Maria del Focallo).

I comuni, invece, che hanno ottenuto il riconoscimento Bandiera verde da parte dei pediatri italiani avranno 300 mila euro.
Si tratta di Balestrate (Palermo), Campobello di Mazara – Tre Fontane – Torretta Granitola (Trapani), Casuzze-Punta secca-Caucana (Ragusa), Cefalù (Palermo), Giardini Naxos (Messina), Ispica-Santa Maria del Focallo (Ragusa), Marina di Lipari-Acquacalda-Canneto (Messina), Marina di Ragusa, Marsala – Signorino (Trapani), Mondello (palermo), Plaja (Catania), Porto Palo di Menfi (Agrigento), Pozzallo – Pietre Nere, Raganzino (Ragusa), San Vito Lo Capo (Trapani), Scoglitti (Ragusa), Vendicari (Siracusa).

Ai comuni che rientrano nei Borghi più belli d’Italia sono destinati 700 mila euro da ripartirsi in proporzione alla densità dermografica.
Castelmola (ME) – L’acropoli di Taormina
Castiglione di Sicilia (CT) – Tra l’Alcantara e l’Etna
Castroreale (ME) – La fedelissima degli Aragonesi
Cefalù (PA) – Terra del mito
Erice (TP) – Il faro di pace del Mediterraneo
Ferla (SR) – Scene barocche nella via Sacra
Gangi (PA) – Profumo di montagna
Geraci Siculo (PA) – Santi e madonne sulle Madonie
Montalbano Elicona (ME) – Il Tibet di Sicilia
Monterosso Almo (RG) – Piccolo Eden di montagna
Novara di Sicilia (ME) – Il trionfo della pietra
Palazzolo Acreide (SR) – Tremila anni di storia
Petralia Soprana (PA) – Pietra tra le pietre
Salemi (TP) – Del pane e della pietra
Sambuca di Sicilia (AG) – La fortezza di Al-Zabut
San Marco D’Alunzio (ME) – Lezioni di storia dell’arte
Savoca (ME) – Sette facce e sette panorami
Sperlinga (EN) – Nata dalla roccia
Sutera (CL) – Memorie arabe

Infine i comuni che si sono aggiudicati nell’ultimo quinquennio il titolo di Borgo dei borghi (Gangi, Montalbano Elicona e Sambuca di Sicilia) avranno 100 mila euro ciascuno, per un totale di 300 mila euro.

Soddisfatto il vicepresidente della Regione: “Continua l’opera del governo a sostegno degli enti locali – spiega Armao – Lo stanziamento di questi fondi è un’ulteriore conferma dell’efficacia dei criteri innovativi introdotti nella Finanziaria approvata ad aprile”.
La scorsa settimana la Regione aveva erogato 40 milioni, di cui 16,2 milioni di euro per i Comuni con popolazione superiore ai 5.000 abitanti a titolo di integrazione dei trasferimenti regionali per l’anno 2017 e altri 23 milioni a valere sul fondo investimenti.

“Del tutto nuova – sottolinea l’assessore alle Autonomie locali Grasso – è invece l’assegnazione dei fondi ai comuni Bandiera blu, Bandiera verde, Borgo dei borghi e Borgo più bello d’Italia, destinati all’attivazione e al potenziamento di interventi e servizi di accoglienza e promozione turistica dei territori”.

“Questi interventi si aggiungono al complesso ventaglio di azioni di sostegno delle autonomie locali in diversi settori di importanza prioritaria – dice l’assessore Grasso – Pur nella piena consapevolezza della grave crisi finanziaria ed economica degli enti locali siciliani, siamo soddisfatti per l’assegnazione di queste somme che permetteranno di liberare risorse da destinare ad una sempre maggiore offerta di servizi alle comunità di riferimento”.

 

 

Festa dell'accoglienza alla scuola Antonio Ugo a Palermo

Cresce l’indignazione per le parole di odio e intolleranza verso la Festa dell’accoglienza a Palermo

Non si placano le polemiche sorte in queste ore a seguito dell’articolo sul quotidiano “La Verità”, diretto da Maurizio Belpietro, con cui Francesco Borgonovo esprime il suo particolare punto di vista sulla Festa dell’accoglienza organizzata dalla scuola Antonio Ugo di ...
Leggi Tutto
Il Museo del Carretto Siciliano - The Sicilian Cart Museum

Museo del carretto siciliano, entro il 2018 l’inaugurazione a Palazzo Valguarnera-Ganci

Nelle scuderie del prestigioso Palazzo Valguarnera-Ganci, noto al pubblico dei cinefili per la celebre scena del ballo ne “Il Gattopardo” di Luchino Visconti, verrà inaugurato a Palermo entro la fine del 2018 il Museo del carretto siciliano. Simbolo dell’iconografia folcloristica ...
Leggi Tutto
Tutte le facce di Facebook

Tutte le facce di Facebook, un libro da condividere

Dopo la nascita di Facebook, niente è stato più come prima. E noi, come siamo sopravvissuti? Ce lo racconta Riccardo Lo Bue nel suo libro Tutte le facce di Facebook. Giovani e meno giovani, pensionati e studenti, uomini e donne: ...
Leggi Tutto
Carmelo Ferlito

Carmelo Ferlito, tre premi speciali al “Var Talent 18”

Il cantante catanese si è classificato al 4° posto al “VarTalent 18" Festival Canoro d'Italia (6 ottobre - Trento) ma si aggiudica ben tre premi speciali: migliore base, migliore interpretazione e migliore look Carmelo Ferlito, cantante e interprete originario di ...
Leggi Tutto