Comune di Palermo, M5S attacca Orlando su partecipate, Sinistra Comune contesta conflitto d’interessi alla consigliera Giulia Argiroffi

Botta e risposta in escalation tra M5S e Sinistra Comune. All’annuncio di un interrogazione contro le nomine della Giunta Orlando ai vertici delle partecipate del Comune di Palermo Amg (Mario Butera) e Rap (Giuseppe Norata), Giusto Catania ha preso carta e penna e ha scritto al Segretario comunale di valutare l’incompatibilità della consigliera Cinquestelle Giulia Argiroffi.

Il gruppo consiliare del MoVimento 5 Stelle di Palermo, composto dai consiglieri Ugo Forello, Giulia Argiroffi, Concetta Amella, Viviana Lo Monaco e Antonino Randazzo, hanno contestato a Norata “il conflitto di interessi essendo amministratore e socio della Ecox srl, società che si occupa di rifiuti e che voleva realizzare un impianto di trattamento nella zona industriale di Termini Imerese”. Inoltre che “nella procedura di selezione del presidente della Rap e della AMG sembrerebbe che l’amministrazione abbia grossolanamente violato i requisiti previsti dal bando: Norata, infatti, non sarebbe in possesso del requisito della laurea vecchio ordinamento, magistrale o specialistica, mentre Butera non avrebbe maturato l’esperienza necessaria richiesta in aziende di dimensione economica e strutturale comparabile a quella per cui è stato incaricato”.

Giusto Catania contesta ai Cinquestelle di predicare una finta trasparenza: “Il Movimento cinque stelle, che predica onestà e solleva dubbi sulla nomina degli amministratori unici delle aziende partecipate del Comune di Palermo – asserisce Catania – è l’unico gruppo consiliare ad avere un palese ed irrisolto conflitto d’interessi. Con la nota appena inviata al Segretario generale del Comune, chiedo di valutare se sussistano ragioni di incompatibilità della consigliera Giulia Argiroffi: secondo quanto attesta il portale dell’Anac risulta essere il direttore tecnico del consorzio stabile Aerdas. Si tratta di una società consortile che ha come amministratore l’avvocato Cappellano Seminara, recentemente coinvolto in vicende giudiziarie sulla gestione dei beni confiscati.
La legge prevede che i consiglieri comunali non possano svolgere incarichi di direzione in aziende che gestiscono e partecipano ad appalti per conto del Comune, così come avviene invece per il consorzio Aerdas”.

Giulia Argiroffi, ingegnere e architetto, vanta un curriculum accademico e professionale di tutto rispetto.

Immediata la replica del gruppo M5S: “La vecchia politica, in questo caso rappresentata dal Consigliere Giusto Catania, quando non può ribattere nel merito ai rilievi mossi dal M5S sulla carenza di requisiti dei nuovi presidenti, Norata e Butera, attiva la macchina del fango. La collega Argiroffi non versa in alcuna condizione di incompatibilità in quanto non è rappresentante legale del Consorzio Aerdas (del quale è solo uno dei responsabili tecnici) e, inoltre, il consorzio non ha in essere alcun contratto d’appalto con il Comune di Palermo”.

Ma Giusto Catania conferma le sue contestazioni, anzi rincara la dose: “Aerdas ha in corso appalti col Comune di Palermo: è  aggiudicataria per scorrimento dell’appalto per la costruzione  case popolari di Borgo nuovo (40 alloggi) ed è partecipante alla gara, ancora non aggiudicata,per il restauro dell’ex convento Santa Chiara.
La figura di direttore tecnico, secondo il codice degli appalti, è una figura apicale dell’azienda che coordina e segue l’esecuzione delle prestazioni in contratto, pertanto è evidentemente incompatibile con l’incarico di Consigliere di un Comune che indice la gara”.

Si attende ora che sulla vicenda si pronunci il Segretario generale.

Tonnara Bordonaro a Vergine Maria, Palermo

Borgata marinara di Vergine Maria. Questa sera elogio alla bellezza con “Le favole del mare” di Salvo Piparo

“Le favole del mare” di Salvo Piparo per celebrare Vergine Maria. Un elogio alla bellezza di una borgata marinara che giorno dopo giorno lotta per recuperare la propria identità. Un’identità legata al mare, alla pesca. Agli uomini del mare, ai ...
Leggi Tutto
L'ordine delle cose

Mafia liquida e il film “L’ordine delle cose”, concludono a Scicli “Libero Cinema in Libera Terra”

Obiettivo della rassegna itinerante è rispondere alla violenza mafiosa attraverso la visione di film capaci di stimolare il dialogo e il confronto Si conclude a Scicli (Ragusa), domenica 5 agosto, il viaggio di Libero Cinema in Libera Terra. L’ultima tappa ...
Leggi Tutto

Carini, il 9 agosto lo spettacolo Siciliani sotto le stelle con Stefano Piazza e Marcello Mandreucci

Aspettando che a San Lorenzo le stelle cadenti si facciano ambasciatrici dei nostri desideri, a Carini gli astri nascenti siciliani e le star affermate del territorio ci daranno un anticipo della notte più stellata dell'anno sul palco dell'Anfiateatro Villa Belvedere ...
Leggi Tutto

Vergine Maria e Arenella, partite le Miniolimpiadi

Beach volley, beach soccer, pallavolo e tanti altri sport per i più piccoli, ma anche burraco e bocce per gli anziani. Si chiamano miniolimpiadi ma si tratta di un'iniziativa aperta a tutti gli abitanti delle borgate marinare di Vergine Maria, ...
Leggi Tutto