Sanità, la denuncia del M5S: in Sicilia meno di un medico ogni mille abitanti

In Sicilia c’è una ingiustificata sperequazione tra medici Asp e cittadini. Se a livello nazionale la media è di due medici ogni mille abitanti, nella nostra Regione si toccano aree dove in proporzione c’è appena un medico ogni mille abitanti ed altre che superano abbondantemente i due medici ogni mille. Una situazione che crea un disequilibrio ingiustificabile. La Regione controlli e coordini le aziende sanitarie”. A dichiararlo è Valentina Palmeri, deputata regionale del Movimento 5 Stelle che, attraverso un’interrogazione, chiede al presidente Musumeci e all’assessore alla Salute Razza, una significativa ed efficiente azione di controllo e coordinamento sulle aziende sanitarie.

Anche la Corte dei Conti – spiega Valentina Palmeri – ha bocciato la Regione sul fronte della governance sanitaria che, come denunciamo da tempo, è tutt’altro che efficiente, non rispetta i livelli essenziali di assistenza e di prestazioni. Morale, sulla base di scelte politiche sbagliate, continuiamo a perdere soldi e a non garantire il diritto alla salute dei cittadini. Un recupero di efficienza assicurerebbe infatti alla Regione eventuali risorse da destinare all’incremento della qualità del servizio, rendendo anche possibile operare quegli investimenti per ammodernare le attrezzature e i macchinari in uso presso le aziende sanitarie, utili a ridurre anche la mobilità passiva, che oggi continua ad aumentare”.

Ogni giorno – continua la deputata – riceviamo decine di segnalazione sulle carenze di medici e infermieri, tutto ciò provoca inefficienza e disagi smisurati nelle regolari prestazioni del servizio sanitario ospedaliero, a discapito dei cittadini, ed in effetti troviamo rispondenza di tutto ciò nella relazione della Corte dei Conti nazionale e siciliana degli ultimi anni e fino all’ultima reazione del 20 luglio 2018″.

“Per tali ragioni – conclude Valentina Palmeri – ho chiesto alla Regione quali interventi intenda adottare per un’adeguata azione di governance delle Asp siciliane”.

Giuliana Puma, premiata a Palazzo Mazzarino

“Il cavaliere e la morte” vince il concorso 100 libri per una scuola, premiata Giuliana Puma del liceo Garibaldi di Palermo

"100 libri per una scuola" è il concorso riservato agli studenti medi superiori delle città di "Panorama d’Italia", il tour organizzato dal settimanale Panorama di Mondadori sulle realtà imprenditoriali vincenti del territorio, per incontrare le persone e dialogare con loro ...
Leggi Tutto
A tinte forti, Parco delle Madonie

“Quattro donne”. A Villa Sgadari, Petralia Soprana, presentazione del libro di Carla Garofalo

Petralia Soprana - Nella favolosa settecentesca Villa Sgadari, sabato 20 ottobre 2018, alle 17.30, si presenterà il libro "Quattro donne” di Carla Garofalo, Qanat Edizioni ed arti visive. Converseranno con l'autrice, la giornalista Maria Giambruno e la scrittrice Mari Albanese ...
Leggi Tutto
Teatro del Fuoco Kids

Inizia Teatro del Fuoco Kids, lo spettacolo con il fuoco ed il corso di teatro per i bambini

Il Teatro del Fuoco Kids, nato come sezione del Teatro del Fuoco International Firedancing Festival, ha lo scopo di stimolare le emozioni del bambino, si realizza per il periodo di autunno ed inverno 2018/19 da Elementi Creativi di via Tommaso ...
Leggi Tutto
Festa dell'accoglienza alla scuola Antonio Ugo a Palermo

Cresce l’indignazione per le parole di odio e intolleranza verso la Festa dell’accoglienza a Palermo

Non si placano le polemiche sorte in queste ore a seguito dell’articolo sul quotidiano “La Verità”, diretto da Maurizio Belpietro, con cui Francesco Borgonovo esprime il suo particolare punto di vista sulla Festa dell’accoglienza organizzata dalla scuola Antonio Ugo di ...
Leggi Tutto