Sorpreso a rubare cavi di rame da un palo Telecom, un arresto a Prizzi

A sorprendere l’uomo mentra stava rubando i cavi sono stati due carabinieri non in servizio, che hanno chiamato i colleghi di Lercara Friddi

Un uomo di 38 anni, V. C., è stato sorpreso di notte a rubare circa 500 metri di cavi in rame da un palo della Telecom, in contrada Misita a Prizzi, in provincia di Palermo. Due carabinieri non in servizio, che stavano percorrendo la via in auto, lo hanno bloccato per poi chiamare i colleghi della Compagnia di Lercara Friddi, facendolo così arrestate. L’arresto è stato convalidato dal giudice di Termini Imerese, che ha disposto per l’uomo l’obbligo di presentazione in caserma.