Palermo, bastano pochi minuti di pioggia e le strade diventano fiumi – IL VIDEO

È accaduto ancora. Sono bastati circa 20 minuti di pioggia, un temporale estivo che si è abbattuto in una piccola area della città, e Palermo si è trasformata in Venezia, ma senza gondole. Le strade diventano fiumi e i disagi si moltiplicano per i cittadini e anche per i tanti turisti che affollano la città in questo periodo.

La zona colpita è stata, questa volta, quella di piazza Indipendenza, centro di grande richiamo turistico con il Palazzo dei Normanni, al cui interno in centinaia ogni giorno vanno a visitare la Cappella Palatina. Pochi metri più avanti c’è la Cattedrale. Luoghi dove ieri si poteva arrivare solo in zattera.

Quasi inutile puntare il dito contro l’amministrazione, per un sistema fognario che non riesce a reggere un temporale sì violento, ma dalla durata di appena pochi minuti, o per lo spazzamento delle strade inadeguato, con foglie secche e detriti che intasano i tombini impedendo il deflusso dell’acqua piovana. Il palermitano c’è ormai abituato, dopo anni e anni di allagamenti, da Mondello a via Ugo La Malfa, dal centro alla periferia, passando per la circonvallazione, e ormai quasi non se ne lamenta più. Sa che al primo acquazzone conviene restare in casa, rinviando ogni impegno. E guardando i video che vengono postati nei social, è impossibile dargli torto.

Che schifo di amministrazione che abbiamo Tre gocce d’acqua e Via Porta di Castro è un fiume in pienaBellissima immagine per i turisti 😂😂

Pubblicato da Davide Beninati su Sabato 4 agosto 2018