Palermo, fuoco a sterpaglie, paura al Villaggio S. Rosalia

È successo tra via San Michele Arcangelo e via Carlo Bergamini

Paura al Villaggio S. Rosalia, nella periferia di Palermo. Nella notte scorsa, la folta vegetazione secca che ormai da tempo ha invaso una zona di terreno suddivisa tra un’area privata ed un’altra che confina con un giardinetto pubblico comunale, è stata data alle fiamme con il panico dei residenti. Il fuoco, infatti, ha lambito le abitazioni.

L’area del terreno è abbandonata all’incuria (rifiuti, sterpaglie secche, topi, insetti) e si trova tra via San Michele Arcangelo e via Carlo Bergamini.

Il vicesindaco con delega di assessore alla Vivibilità, Sergio Marino, ha commentato: “Il giardinetto pubblico lo ripuliremo e lo rimetteremo a posto appena sarà definito il contratto con Reset. Adesso attendiamo l’insediamento del nuovo presidente della Reset che avverrà alla fine della prossima settimana e mi auguro che entro metà settembre di poter restituire ai cittadini l’area”.

Appare più difficile da mettere in pratica l’ipotesi di obbligare, attraverso un provvedimento amministrativo, i privati a mettere in sicurezza l’area eliminando le sterpaglie che diventano facile miccia.

“E’ un problema, queste situazioni vanno valutate di volta in volta – aggiunge Marino – Infatti l’Amministrazione comunale dovrebbe anticipare dei soldi e in seguito deve recuperarli, una procedura lunga e complessa soprattutto quando i proprietari degli spazi sono più di uno”.