Lercara Friddi, giovane italiano di 23 anni di colore aggredito, mascella fratturata

Mentre infierivano gli aggressori gli avrebbero gridato: “Sporco negro tornatene a casa tua”

Violenta aggressione a sfondo razziale in provincia di Palermo. A Lercara Friddi, Davide Mangiapane, un giovane di 23 anni – figlio di mauriziani ma nato in Italia ed adottato dopo la nascita da una famiglia di San Giovanni Gemini, nell’Agrigentino – è stato massacrato ed offeso lo scorso 21 luglio vicino ad un pub. Il fatto è emerso soltanto nelle scorse ore.

Il ragazzo, che fa il ballerino, è ricoverato al Civico di Palermo con la mascella rotta ed è stato operato al reparto di chirurgia maxillo-facciale. Ha una prognosi di 30 giorni. Le indagini condotte dai carabinieri di Lercara Friddi hanno portato alla denuncia per lesioni personali e violenza un giovane del posto di 29 anni ed un suo parente di 16 anni. Al momento, però, non sarebbe stata contestata l’aggravante della natura razziale.

Il padre del giovane, Giuseppe Mangiapane, ha raccontato: “’Mio figlio era a terra mezzo morto ed è stato offeso. Gli amici mi hanno raccontato che sono arrivati due balordi. Uno di questi gli ha buttato a terra il cappellino poi hanno cominciato a picchiarlo. Mentre lo massacravano gli hanno detto ‘sporco negro tornatene a casa, non sei degno di stare con noi’”.

Davide Mangiapane è un ballerino molto conosciuto ed apprezzato a San Giovanni Gemini. I cittadini del centro agrigentino hanno realizzato un video dove dicono in segno di solidarietà “Oggi anch’io mi sento nero”. Nella clip appaiono anche alcuni artisti siciliani.

 

"Oggi anch'io mi sento nero"Perché se è vero che #chinonridenonèunapersonaseria è altrettanto vero che non lo è neppure chi si nasconde dietro un #SonoCoseCheCapitano.#DavidRodriguezRamos, #Stefanocairone i ragazzi di #Siciliacabaret, gli amici di #Cammarata e #SanGiovanniGemini e gente di mezzo mondo oggi si sentono neri…. e tu?https://youtu.be/bX_atuUKVx8

Pubblicato da Stefano Cairone FanPage su Martedì 31 luglio 2018