A Catania, rompe dito ad anziana e le strappa la fede, arrestato rapinatore

L’episodio si è verificato lo scorso 9 giugno. Vittima aggredita sulle scale di casa, c’era anche un complice

Per rubare la fede nuziale di una anziana signora non aveva esitato a spingerla violentemente contro un muro provocandogli la frattura dell’anulare sinistro. L’episodio è avvenuto a Catania lo scorso 9 giugno. Il rapinatore, Paolo Gangi di 40 anni, è stato arrestato dai carabinieri del nucleo provinciale, che hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere per rapina aggravata e lesioni personali emessa dal Gip Simona Ragazzi su richiesta del sostituto procuratore Francesco Brando, del dipartimento reati contro la persona ed il patrimonio diretto dal procuratore aggiunto Ignazio Fonzo.

L’anziana, di 74 anni, è stata aggredita in via Napoli mentre entrava nel portone di casa dopo aver fatto la spesa. L’uomo, fingendo di voler citofonare a qualcuno, la invitò a lasciare aperto il portone dicendo che avrebbe provveduto egli stesso a richiuderlo. Mentre la donna stava salendo la seconda rampa di scale, l’uomo l’ha raggiunta e l’ha spinta violentemente contro il muro afferrandole la mano sinistra per strapparle l’anello nuziale.

Il giorno successivo la vittima, per il forte dolore, si è recata al Pronto Soccorso dell’ospedale Garibaldi, dove le è stata diagnosticata una frattura alla quarta falange del dito della mano sinistra, con una prognosi di 30 giorni.
I carabinieri, dopo aver visionato le immagini del sistema di video sorveglianza che controllava sia la strada sia l’interno del palazzo, hanno notato anche la presenza di un complice in moto che faceva da palo, in corso di identificazione.

Ad identificare il rapinatore è stata la Squadra “Lupi” del Nucleo Investigativo. Durante una perquisizione nell’abitazione di Gangi i carabinieri hanno sequestrato alcuni indumenti, in particolare un giubbotto di colore nero, un paio di jeans ed un paio di scarpe, uguali a quelle viste nelle immagini del sistema di video sorveglianza. Vicino i carabinieri hanno anche trovato e sequestrato lo scooter che sarebbe stato usato dai due malviventi un’Honda SH 300, ed un casco identico a quello indossato dal palo, che era riposto sotto la sella dello scooter.

lettera a babbo natale

Poste Italiani ai bambini, ancora due giorni per scrivere a Babbo Natale e ricevere una sorpresa

Tutti i bambini che scriveranno la loro letterina riceveranno una sorpresa e l’invito a scaricare un app per giocare con disegni e lettere animate  Anche quest’anno torna la “Posta di Babbo Natale” la tradizionale iniziativa di Poste Italiane dedicata ai ...
Leggi Tutto
Sabrina Figuccia e Leoluca Orlando

Sabrina Figuccia: “Almaviva, il Comune di Palermo mantenga gli impegni con i lavoratori ex Lsu”

"Dopo la grande disponibilità a parole manifestata nella campagna elettorale delle amministrative del 2017, adesso il Comune si tira indietro" "Senza risposta l’appello lanciato da alcuni lavoratori ex Lsu che sono transitati in Almaviva e che adesso, grazie anche alle ...
Leggi Tutto
Rosario Mingoia

Mingoia eletto segretario generale in Uilca Unicredit Banca

Rosario Mingoia, giovane dirigente sindacale siciliano della Uilca, originario di Mussomeli (Cl), è stato eletto segretario generale della Uilca Unicredit Banca e segretario generale aggiunto del coordinamento in Unicredit Group, a conclusione dell'assemblea congressuale della Uilca, gruppo Unicredit, svoltasi a ...
Leggi Tutto
Comune di Palermo

Cisl su precari Comune di Palermo, stabilizzazione solo annunciata, nessuna certezza per i lavoratori

“In un contesto normativo e politico che favorisce finalmente l’uscita definitiva del precariato - affermano Lo Gelfo e Chiaramonte per la Cisl - si continua a rimandare la soluzione del problema”. “L’unica certezza è che l’amministrazione concederà la proroga a ...
Leggi Tutto