A Catania, rompe dito ad anziana e le strappa la fede, arrestato rapinatore

L’episodio si è verificato lo scorso 9 giugno. Vittima aggredita sulle scale di casa, c’era anche un complice

Per rubare la fede nuziale di una anziana signora non aveva esitato a spingerla violentemente contro un muro provocandogli la frattura dell’anulare sinistro. L’episodio è avvenuto a Catania lo scorso 9 giugno. Il rapinatore, Paolo Gangi di 40 anni, è stato arrestato dai carabinieri del nucleo provinciale, che hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere per rapina aggravata e lesioni personali emessa dal Gip Simona Ragazzi su richiesta del sostituto procuratore Francesco Brando, del dipartimento reati contro la persona ed il patrimonio diretto dal procuratore aggiunto Ignazio Fonzo.

L’anziana, di 74 anni, è stata aggredita in via Napoli mentre entrava nel portone di casa dopo aver fatto la spesa. L’uomo, fingendo di voler citofonare a qualcuno, la invitò a lasciare aperto il portone dicendo che avrebbe provveduto egli stesso a richiuderlo. Mentre la donna stava salendo la seconda rampa di scale, l’uomo l’ha raggiunta e l’ha spinta violentemente contro il muro afferrandole la mano sinistra per strapparle l’anello nuziale.

Il giorno successivo la vittima, per il forte dolore, si è recata al Pronto Soccorso dell’ospedale Garibaldi, dove le è stata diagnosticata una frattura alla quarta falange del dito della mano sinistra, con una prognosi di 30 giorni.
I carabinieri, dopo aver visionato le immagini del sistema di video sorveglianza che controllava sia la strada sia l’interno del palazzo, hanno notato anche la presenza di un complice in moto che faceva da palo, in corso di identificazione.

Ad identificare il rapinatore è stata la Squadra “Lupi” del Nucleo Investigativo. Durante una perquisizione nell’abitazione di Gangi i carabinieri hanno sequestrato alcuni indumenti, in particolare un giubbotto di colore nero, un paio di jeans ed un paio di scarpe, uguali a quelle viste nelle immagini del sistema di video sorveglianza. Vicino i carabinieri hanno anche trovato e sequestrato lo scooter che sarebbe stato usato dai due malviventi un’Honda SH 300, ed un casco identico a quello indossato dal palo, che era riposto sotto la sella dello scooter.

Tonnara Bordonaro a Vergine Maria, Palermo

Borgata marinara di Vergine Maria. Questa sera elogio alla bellezza con “Le favole del mare” di Salvo Piparo

“Le favole del mare” di Salvo Piparo per celebrare Vergine Maria. Un elogio alla bellezza di una borgata marinara che giorno dopo giorno lotta per recuperare la propria identità. Un’identità legata al mare, alla pesca. Agli uomini del mare, ai ...
Leggi Tutto
L'ordine delle cose

Mafia liquida e il film “L’ordine delle cose”, concludono a Scicli “Libero Cinema in Libera Terra”

Obiettivo della rassegna itinerante è rispondere alla violenza mafiosa attraverso la visione di film capaci di stimolare il dialogo e il confronto Si conclude a Scicli (Ragusa), domenica 5 agosto, il viaggio di Libero Cinema in Libera Terra. L’ultima tappa ...
Leggi Tutto

Carini, il 9 agosto lo spettacolo Siciliani sotto le stelle con Stefano Piazza e Marcello Mandreucci

Aspettando che a San Lorenzo le stelle cadenti si facciano ambasciatrici dei nostri desideri, a Carini gli astri nascenti siciliani e le star affermate del territorio ci daranno un anticipo della notte più stellata dell'anno sul palco dell'Anfiateatro Villa Belvedere ...
Leggi Tutto

Vergine Maria e Arenella, partite le Miniolimpiadi

Beach volley, beach soccer, pallavolo e tanti altri sport per i più piccoli, ma anche burraco e bocce per gli anziani. Si chiamano miniolimpiadi ma si tratta di un'iniziativa aperta a tutti gli abitanti delle borgate marinare di Vergine Maria, ...
Leggi Tutto