Palermo, buche e transenne sui marciapiedi sul Ponte Oreto, “Civilia” lancia petizione per chiederne il ripristino

Sono più di 150 le firme dei cittadini raccolte dall’associazione: “Nei giorni scorsi si è aperta una un’ulteriore voragine. È stata recintata ma inibisce il transito dei pedoni”

Una petizione per chiedere l’immediato ripristino di entrambi i marciapiedi del ponte Oreto a Palermo sul quale ci sono cinque punti transennati che mostrano vere e proprie voragini o dove i marmi sono stati divelti.

La raccolta firme è stata lanciata l’associazione Civilia, realtà a cui ha dato vita un gruppo di ragazzi di Palermo e provincia, il cui obiettivo è quello di sollecitare le amministrazioni a ripristinare e valorizzare gli spazi pubblici attraverso il coinvolgimento dei residenti e dei commercianti dei vari territori.

In particolar modo vogliamo concentrarci sulla città di Palermo – spiega il presidente, Francesco Ippolito – che da alcuni anni è sempre più città europea, meta turistica. Una metamorfosi culturale, quella che ha subito la nostra città, che siamo sicuri porterà sempre di più il capoluogo siciliano con le sue bellezze a essere protagonista della scena italiana. Ovviamente, non si può pensare di proiettarlo nel futuro senza occuparsi dell’ordinaria manutenzione. Non vogliamo essere critici nei confronti dell’amministrazione comunale, ma è nostro dovere rappresentare le problematiche urgenti da affrontare in maniera propositiva”.

In modo particolare, per quel che riguarda il ponte Oreto, va detto che la prima recinzione è di oltre 10 anni, mentre altre se ne sono aggiunte negli anni, realizzando nel tempo interventi tampone per esempio con pedane in alluminio.

“Ad aggravamento della situazione – aggiunge Lorenzo Catalano, tesoriere dell’associazione – nei giorni scorsi si è aperta un’ulteriore voragine. È stata recintata, ma inibisce il transito dei pedoni. Tra poco più di un mese riprenderà l’attività scolastica, quindi bisogna intervenire al più presto per impedire che i bambini siano costretti a camminare sul manto stradale. Un problema veramente sentito da chi abita la zona, tanto che sono più di 150 le firme raccolte durante una semplice passeggiata in via Oreto. Proprio dai cittadini è, infatti, giunta la richiesta di ritornare per coinvolgere altri residenti del quartiere. Andremo certamente avanti, ma chiediamo la collaborazione anche di chi non abita in questo quartiere. Chi vorrà partecipare alla sottoscrizione, potrà contattarci attraverso la nostra pagina Facebook Associazione Civilia”.

 

lettera a babbo natale

Poste Italiani ai bambini, ancora due giorni per scrivere a Babbo Natale e ricevere una sorpresa

Tutti i bambini che scriveranno la loro letterina riceveranno una sorpresa e l’invito a scaricare un app per giocare con disegni e lettere animate  Anche quest’anno torna la “Posta di Babbo Natale” la tradizionale iniziativa di Poste Italiane dedicata ai ...
Leggi Tutto
Sabrina Figuccia e Leoluca Orlando

Sabrina Figuccia: “Almaviva, il Comune di Palermo mantenga gli impegni con i lavoratori ex Lsu”

"Dopo la grande disponibilità a parole manifestata nella campagna elettorale delle amministrative del 2017, adesso il Comune si tira indietro" "Senza risposta l’appello lanciato da alcuni lavoratori ex Lsu che sono transitati in Almaviva e che adesso, grazie anche alle ...
Leggi Tutto
Rosario Mingoia

Mingoia eletto segretario generale in Uilca Unicredit Banca

Rosario Mingoia, giovane dirigente sindacale siciliano della Uilca, originario di Mussomeli (Cl), è stato eletto segretario generale della Uilca Unicredit Banca e segretario generale aggiunto del coordinamento in Unicredit Group, a conclusione dell'assemblea congressuale della Uilca, gruppo Unicredit, svoltasi a ...
Leggi Tutto
Comune di Palermo

Cisl su precari Comune di Palermo, stabilizzazione solo annunciata, nessuna certezza per i lavoratori

“In un contesto normativo e politico che favorisce finalmente l’uscita definitiva del precariato - affermano Lo Gelfo e Chiaramonte per la Cisl - si continua a rimandare la soluzione del problema”. “L’unica certezza è che l’amministrazione concederà la proroga a ...
Leggi Tutto