Vergine Maria ancora nel caos, cittadini e Settima Circoscrizione: “Orlando revochi ordinanza che sbarra accesso a parcheggio zona Bordonaro”

La Settima Circoscrizione, dando seguito ad una petizione popolare, chiede ufficialmente la revoca del divieto di transito dalla via Bordonaro verso lo slargo sotto il ristorante “La Mattanza”. La recente collocazione di una sbarra mobile ha eliminato un parcheggio per almeno 80 posti auto. Chiesta inoltre la delimitazione dell’area con fioriere per motivi di sicurezza.

Aumenta la protesta degli abitanti di Vergine Maria assediati dal traffico. Gli abitanti lamentano da sempre che il Comune continua a non affrontare il problema del piano parcheggi lungo l’intera fascia costiera nord, e in particolare nella borgata marinara. Nonostante durante l’estate si intensifichi notevolmente il flusso automobilistico, in una zona spesso già congestionata per la vicinanza con il Cimitero dei Rotoli, di recente il Comune ha deciso di sbarrare l’accesso ad un area demaniale asfaltata, da decenni adibita a parcheggio (delimitata in rosso nella foto in basso). Nell’area, adiacente la trafficatissima piazza Bordonaro di fronte l’omonima Tonnara, c’è posto per circa 80 auto e la decisione ha quindi suscitato comprensibili disagi e notevoli polemiche.

Vicenda parcheggio area demaniale zona piazza BordonaroIl Comune ha posto due sbarre mobili, una [1] nella strada che da via Bordonaro porta all’area demaniale sotto il ristorante “La Mattanza”, l’altra [2] all’estremità opposta dello slargo, in modo da non consentire alle auto l’accesso alla stradella che conduce verso il pontile e la spiaggia.

La Circoscrizione non si oppone all’istallazione della seconda sbarra, che impedisce alle automobili di invadere l’arenile. I cittadini chiedono però che, finché il Comune non provveda alla realizzazione delle aree di parcheggio della borgata marinara (gli spazi disponibili ci sono), non venga eliminata una strategica area di sosta, la cui cancellazione danneggia l’intera economia della zona, scoraggiando l’afflusso degli avventori degli esercizi commerciali e di ristorazione.

“Nei giorni scorsi ho ricevuto da un gruppo di cittadini di Vergine Maria una petizione (262 firme) che chiedeva l’abolizione della sbarra lato via Bordonaro”, chiarisce il consigliere Natale Puma. “Da qui ho scritto una proposta di delibera di revoca parziale della disposizione sindacale n. 1682091 del 27 settembre 2016, messa al protocollo della 7ª Circoscrizione e cosi approvata: 1 astenuto (il presidente, Giuseppe Fiore), 3 contrari (Sicilia Futura), 6 favorevoli (Forza Italia, M5Stelle, Insieme per il territorio). Il Consiglio con questa delibera chiede all’amministrazione comunale di togliere la prima sbarra, mantenendo la seconda lato arenile. Con tale provvedimento nell’attesa di un piano parcheggi che valorizzi la borgata, si consenta a tutti i cittadini della borgata di vivere almeno un po’ più civilmente”.

La delibera approvata dalla Settima Circoscrizione chiede anche la sistemazione di fioriere che delimitino, per motivi di sicurezza, l’area demaniale in questione, che comunque rimane aperta al passaggio dei pedoni.

lettera a babbo natale

Poste Italiani ai bambini, ancora due giorni per scrivere a Babbo Natale e ricevere una sorpresa

Tutti i bambini che scriveranno la loro letterina riceveranno una sorpresa e l’invito a scaricare un app per giocare con disegni e lettere animate  Anche quest’anno torna la “Posta di Babbo Natale” la tradizionale iniziativa di Poste Italiane dedicata ai ...
Leggi Tutto
Sabrina Figuccia e Leoluca Orlando

Sabrina Figuccia: “Almaviva, il Comune di Palermo mantenga gli impegni con i lavoratori ex Lsu”

"Dopo la grande disponibilità a parole manifestata nella campagna elettorale delle amministrative del 2017, adesso il Comune si tira indietro" "Senza risposta l’appello lanciato da alcuni lavoratori ex Lsu che sono transitati in Almaviva e che adesso, grazie anche alle ...
Leggi Tutto
Rosario Mingoia

Mingoia eletto segretario generale in Uilca Unicredit Banca

Rosario Mingoia, giovane dirigente sindacale siciliano della Uilca, originario di Mussomeli (Cl), è stato eletto segretario generale della Uilca Unicredit Banca e segretario generale aggiunto del coordinamento in Unicredit Group, a conclusione dell'assemblea congressuale della Uilca, gruppo Unicredit, svoltasi a ...
Leggi Tutto
Comune di Palermo

Cisl su precari Comune di Palermo, stabilizzazione solo annunciata, nessuna certezza per i lavoratori

“In un contesto normativo e politico che favorisce finalmente l’uscita definitiva del precariato - affermano Lo Gelfo e Chiaramonte per la Cisl - si continua a rimandare la soluzione del problema”. “L’unica certezza è che l’amministrazione concederà la proroga a ...
Leggi Tutto