Panarea, salvato turista francese finito in una scarpata a Calajunco

Un turista francese di 24 anni finito in una scarpata a Calajunco, a Panarea, nelle isole Eolie, è stato salvato dalle Forze dell’ordine. Per trarlo in salvo sono intervenuti i Carabinieri e i Vigili del Fuoco, giunti a Panarea da Lipari con la motovedetta della Guardia Costiera.

Un’operazione in sinergia tra le varie forze dell’ordine. Il ragazzo stava facendo il bagno con i parenti quando ha deciso di scalare un costone roccioso ma è caduto all’interno di una profonda scarpata, senza riuscire più a risalire. I parenti hanno lanciato l’allarme intorno alle 19.30. Per salvarlo è servito un lavoro in sinergia tra tutte gli uomini giunti sul posto: mentre la motovedetta illuminava la baia, i Carabinieri sono saliti sul costone ed hanno lanciato una corda, con la quale un vigile del fuoco si è calato nella scarpata. Giunto sul fondo ha imbracato il turista francese, che è stato quindi salvato. Trasferito con la motovedetta all’ospedale di Lipari, il giovane è risultato in buone condizioni.

Il mese scorso una turista francese rimasta ferita all’interno della Riserva naturale dello Zingaro era stata salvata grazie all’intervento dell’elisoccorso vista l’impossibilità dell’ambulanza di giungere sul posto. La donna si era infortunata ad una caviglia cadendo nella zona di Cala del Varo.


Widget not in any sidebars