Palermo, sequestrata una tonnellata di hashish nascosta in sacchi di juta

La Guardia di Finanza ha sequestrato una tonnellata di hashish in una stazione di servizio nei pressi di Partinico, in provincia di Palermo. Un uomo di 52 anni, Giovanni Vitale, è stato sorpreso mentre stava scaricando dei sacchi di juta da un furgone per caricarli in un secondo mezzo. All’interno dei sacchi i finanzieri hanno trovato lo stupefacente. L’uomo è stato arrestato.

Sono in corso le indagini per risalire ai grossisti e ai corrieri. Secondo i primi accertamenti, i grossisti avrebbero versato un anticipo di 800 mila euro per l’acquisto dell’hashish, dal valore complessivo al dettaglio di circa 10 milioni di euro. La Guardia di Finanza è riuscita a intercettare l’ingente carico di stupefacente grazie alla “soffiata” di una fonte.

Lo scorso giugno era stata sequestrata, al largo di Catania, una nave che trasportava dieci tonnellate di hashish.