Palermo, al via piano di controllo contro evasione tasse. Orlando: “Pagarle è dovere morale”

Si inizierà da ristoranti, bar, ortofrutta, pescherie e fiorai. Per tutti i locali che risulteranno non in regola per due annualità di pagamenti, si procederà alla revoca dell’autorizzazione all’occupazione di suolo pubblico.

Controlli a tappeto nei prossimi giorni, a Palermo, contro l’evasione delle tasse comunali. Il piano di interventi, che vede la collaborazione tra Sispi, il Settore Tributi e il Comando della Polizia municipale, è coordinato dall’assessore al Bilancio e Tributi, Antonino Gentile, sulla base di decisioni prese dal sindaco Leoluca Orlando e dalla Giunta comunale.

Dalla prossima settimana, partendo  da ristoranti, bar, ortofrutta, pescherie e fiorai, il settore Tributi fornirà al Comando della Polizia municipale gli elenchi analitici di coloro che non hanno pagato la Tari e la Tosap nel 2017: per tutti i locali che risulteranno non in regola per due annualità di pagamenti, si procederà alla revoca dell’autorizzazione all’occupazione di suolo pubblico, inoltre saranno valutate altre sanzioni.

Grazie alla collaborazioen con Sispi, tali elenchi saranno forniti geolocalizzando le utenze morose, e raggruppati per tipologia di attività e importi dovuti, così che gli agenti possano effettuare i controlli, di volta in volta, in modo mirato su singole vie, senza disperdere risorse ma ottimizzando i tempi e le modalità di intervento. Sanzioni per tutti coloro che, nonostante i regolamenti sulla rateazione dei debiti tributari e il ravvedimento operoso con riduzione delle multe per chi si mette in regola prima di ricevere un avviso di accertamento, continuano a non pagare con grave danno ai servizi e alla collettività.

In arrivo, nei prossimi giorni, un’altra novità: è in dirittura d’arrivo, infatti, la firma di un protocollo d’intesa con l’Agenzia delle entrate che consentirà di rafforzare il controllo degli evasori dell’Imu. In particolare, grazie all’incrocio dei dati fra le banche dati della Sispi e quelle dell’Agenzia, sarà possibile recuperare a tassazione superfici non dichiarate o non congrue, verificare l’allineamento fra la categoria catastale e l’effettivo uso, individuare immobili non presenti nelle mappe catastali.

“Nei primi sei mesi del 2018 – spiega l’assessore Gentile – il Comune di Palermo ha riscosso per Imu e Tari 76 milioni rispetto ai 64 milioni incassati nello stesso periodo del 2017. Si tratta di una maggiore entrata per 12 milioni di euro, con un incremento del 19% rispetto al 1° semestre 2017. Ciò non toglie che la morosità rimane alta. Anche se si registra un’inversione di tendenza, è pur vero, ad esempio, che il 36% delle utenze non ha pagato la Tari nel 2017. Dopo aver ‘porto la mano’ a coloro che avevano volontà di mettersi in regola è arrivato il momento – conclude l’assessore – di intervenire in modo chiaro e risolutorio verso coloro che pensano di poter continuare ad evadere le tasse”.

Per il sindaco Leoluca Orlando, “l’amministrazione comunale ha messo in campo ogni strumento per facilitare i pagamenti e spingere la maggioranza dei morosi a mettersi in regola, ma deve essere chiaro che da oggi partiranno azioni dure ed azioni esecutive nei confronti di chi non paga. È intollerabile – continua il primo cittadino – che proprio le aree della città che in questi mesi sono affollate di turisti e clienti dei locali pubblici siano quelle nelle quali si riscontra il maggior livello di evasione di Tari e Tosap. Chi in questi mesi sta beneficiando della rinnovata attrattività turistica della città traendone un immediato beneficio economico ha il dovere, morale prima ancora che legale, di pagare le tasse. Chi non lo farà andrà inevitabilmente incontro ad azioni coercitive”.

squalo torturato e ucciso

VIDEO – Inutile crudeltà contro uno squalo, la denuncia di Mareamico, Wwf e Marevivo

Qualche giorno fa, lo scorso 14 agosto, la stampa ha segnalato la presenza di uno squalo a pochi metri dalla riva presso una spiaggia di Sciacca in località Tonnara. Successivamente si è saputo che lo squalo era stato allontanato ed ...
Leggi Tutto
Mario Basile, Cisl FP

Cisl Fp su minacce sindaco San Giuseppe Jato: “Atto gravissimo, che fa tornare indietro a un brutto passato”

"Le minacce al sindaco di San Giuseppe Jato, Rosario Agostaro, rappresentano un atto gravissimo che riporta indietro a un brutto passato". Lo afferma Mario Basile, responsabile del dipartimento area contrattuale Funzioni locali della Cisl Fp Palermo Trapani, che esprime piena ...
Leggi Tutto
Piloni viadotto Morandi, Agrigento

Viadotto Morandi Akragas, sindaco di Agrigento convoca riunione su ipotesi demolizione

L’ipotesi di procedere alla demolizione del viadotto Akragas sulla strada statale che collega il capoluogo agrigentino con Porto Empedocle sarà discussa il prossimo 7 settembre in una riunione convocata dal sindaco di Agrigento Calogero Firetto. Il viadotto fu costruito su ...
Leggi Tutto
Rita Borsellino

Il cordoglio per la scomparsa di Rita Borsellino. Orlando: “Ha trasformato la sua tragedia in impegno civile”

“Provo grandissimo dolore per la scomparsa di Rita Borsellino, che con la sua dolce determinazione ha combattuto tante battaglie non solo di legalità e civiltà nella nostra Isola e nel nostro Paese”. Leoluca Orlando rende così omaggio alla sorella del ...
Leggi Tutto