Taglio dei vitalizi all’Ars, si vota dopo gli approfondimenti da concludere entro settembre

Cancelleri (M5S): “Privilegio rubato da abolire”; in Sicilia la spesa mensile ammonta a circa un milione e 362 mila euro

Anche all’Ars si discute il taglio dei vitalizi degli ex parlamentari: la “sforbiciata” tanto caldeggiata dal Movimento 5 Stelle, con tanto di delibera presentata dalla stessa formazione sulla stregua di quella approvata alla Camera, si voterà dopo l’estate.

È questa la decisione dell’ufficio di presidenza di sala d’Ercole che ha dato mandato agli uffici dell’Assemblea Regionale Siciliana di approfondire la questione entro settembre. Dopo questi studi si aprirà il dibattito e si procederà alla votazione.

Il deputato Giancarlo Cancelleri, l’artefice della proposta finita sui tavoli dell’ufficio di presidenza, è pronto a scommettere sulla bontà della delibera.

“Non si sta parlando di diritti acquisiti – spiega Cancelleri in una diretta su Facebook – e non lo dico io, lo dicono varie sentenze della Corte Costituzionale per cui siamo tranquilli. Oggi la notizia importante è che la proposta è partita, non è stata rigettata e anzi entro la fine di settembre, gli uffici ci consegneranno tutti i calcoli sui vitalizi erogati dall’Assemblea. C’è da considerare che l’Assemblea Regionale Siciliana spende 18 milioni di euro l’anno per i vitalizi agli ex deputati o ai loro congiunti per le legislature sino al 2011. Sono convinto che il ricalcolo farà risparmiare la metà, 9 milioni di euro l’anno, vale a dire circa 45 milioni di euro in 5 anni di risorse che possono servire realmente ai cittadini. Dove troveremo i voti? In consiglio di presidenza ci sono 11 componenti e cercheremo di trovare delle sponde che consentano di far approdare questa proposta all’Aula. Il paradosso? Ci sono politici che si sono guadagnati un bel vitalizio, pur non avendo mai messo piede all’Ars. La speranza è che questo parlamento siciliano si auto legittimi in una battaglia di grande civiltà e di equità sociale, riconoscendo finalmente che quelli erano dei privilegi rubati e che rubavano la speranza a tanti cittadini”.

In Sicilia, stando ai dati forniti dagli uffici dell’Assemblea, la spesa mensile per i vitalizi ammonta a circa 1 milione 362 mila euro. La somma è suddivisa così: 761 mila 189 euro per i vitalizi di 158 ex deputati e 588 mila 708 euro per gli assegni di reversibilità erogati ogni mese per il coniuge e/o affini di 129 ex parlamentari deceduti.
Altri 165 mila euro vengono erogati mensilmente dal Parlamento siciliano ad altri 30 ex deputati regionali col sistema di calcolo “pro rata”, ai quali si aggiungono gli assegni di reversibilità di altri 3 ex deputati non più in vita per un totale di 9 mila 788 euro. Ed infine, altri 2.832 euro vengono spesi per le pensioni dirette erogate ad altri 4 ex parlamentari regionali con il sistema contributivo.

Collegatevi, vi aggiorno sul taglio dei vitalizi al Parlamento Siciliano.

Pubblicato da Giancarlo Cancelleri su Mercoledì 25 luglio 2018

Giuliana Puma, premiata a Palazzo Mazzarino

“Il cavaliere e la morte” vince il concorso 100 libri per una scuola, premiata Giuliana Puma del liceo Garibaldi di Palermo

"100 libri per una scuola" è il concorso riservato agli studenti medi superiori delle città di "Panorama d’Italia", il tour organizzato dal settimanale Panorama di Mondadori sulle realtà imprenditoriali vincenti del territorio, per incontrare le persone e dialogare con loro ...
Leggi Tutto
A tinte forti, Parco delle Madonie

“Quattro donne”. A Villa Sgadari, Petralia Soprana, presentazione del libro di Carla Garofalo

Petralia Soprana - Nella favolosa settecentesca Villa Sgadari, sabato 20 ottobre 2018, alle 17.30, si presenterà il libro "Quattro donne” di Carla Garofalo, Qanat Edizioni ed arti visive. Converseranno con l'autrice, la giornalista Maria Giambruno e la scrittrice Mari Albanese ...
Leggi Tutto
Teatro del Fuoco Kids

Inizia Teatro del Fuoco Kids, lo spettacolo con il fuoco ed il corso di teatro per i bambini

Il Teatro del Fuoco Kids, nato come sezione del Teatro del Fuoco International Firedancing Festival, ha lo scopo di stimolare le emozioni del bambino, si realizza per il periodo di autunno ed inverno 2018/19 da Elementi Creativi di via Tommaso ...
Leggi Tutto
Festa dell'accoglienza alla scuola Antonio Ugo a Palermo

Cresce l’indignazione per le parole di odio e intolleranza verso la Festa dell’accoglienza a Palermo

Non si placano le polemiche sorte in queste ore a seguito dell’articolo sul quotidiano “La Verità”, diretto da Maurizio Belpietro, con cui Francesco Borgonovo esprime il suo particolare punto di vista sulla Festa dell’accoglienza organizzata dalla scuola Antonio Ugo di ...
Leggi Tutto