Palermo, uno spazio urbano dedicato all’imprenditore Claudio Cappelli

Uno spazio urbano verrà dedicato a Claudio Cappelli l’imprenditore di 45 anni, nato a Palermo ed assassinato nel 2016 da un gruppo di terroristi sedicenti islamici in un attentato a Dacca in Bangladesh.

Lo ha comunicato stamani ai familiari il sindaco Leoluca Orlando che ha incontrato a Villa Niscemi Rosa Dimitri, Massimo Cappelli e Ninfa Pecorella.

Un atto di amore per un palermitano vittima del terrorismo – ha detto Orlando – per  conservarne la memoria e promuovere educazione alla convivenza e di contrasto ad ogni forma di odio e violenza”.