Regione finanzia altre 210 startup. Cappadona, Agci: “Sui fondi europei di sviluppo strategica l’intesa tra Governo e imprese cooperative”

Pubblicato ieri il decreto n. 1120 di approvazione, da parte dell’assessorato regionale alle Attività produttive, del quarto elenco di progetti per lo start-up delle imprese siciliane. Sono state finanziate così altre 210 nuove attività per un importo di 24.273.411,24 euro, a valere sulla misura 3.5.1.2 del PO FESR Sicilia.

“Diamo atto, con soddisfazione, dell’impegno concreto del governo regionale per la creazione di nuove imprese”, ha commentato il presidente regionale dell’Associazione generale delle cooperative italiane Michele Cappadona. “Assolutamente condivisibili le linee di programmazione della spesa dei fondi europei delineata lo scorso 20 luglio, durante l’incontro ‘La Sicilia che innova’, dal presidente Nello Musumeci e dagli assessori alle Attività produttive Girolamo Turano e alla Formazione Roberto Lagalla”.

L’assessore Turano ha annunciato l’obiettivo di raggiungere entro dicembre una spesa di 758 milioni sul PO Fesr, agendo in coerenza con il monito della Corte dei Conti sul ritmo di spesa dei fondi europei, espressa durante la relazione per il rendiconto 2017.

“Per raggiungere l’obiettivo del pieno utilizzo dei fondi europei è indispensabile il più ampio raccordo tra il mondo delle imprese, il governo e gli uffici regionali”, sottolinea Michele Cappadona. “L’Agci Sicilia conferma la sua massima disponibilità ad intensificare i necessari rapporti con l’assessorato alle Attività produttive e con quello alla Formazione, così come avviene con tutti gli altri organismi della macchina amministrativa regionale”.

“Assolutamente strategica la via delineata dall’assessore Roberto Lagalla sull’importanza del rapporto tra innovazione d’impresa e formazione”, conclude Cappadona. “Anacronistico pensare ancora ad un sistema che investe ampiamente le risorse della formazione sui ‘classici’ servizi alla persona piuttosto che a figure innovative, indispensabili allo sviluppo”.

Jose Marano

Made in Sicily, la tecnologia Blockchain un’incredibile opportunità

La deputata Ars Jose Marano, firmataria di una proposta di legge sulla tracciabilità agroalimentare attraverso la Blockchain, martedì 13 novembre a Milano all’evento organizzato da Davide Casaleggio B2B sul futuro digitale del business tra aziende: come la Blockchain rivoluzionerà il ...
Leggi Tutto
Il Golfo di Mondello, Palermo

A Genova il convegno nazionale Unicom sul marketing della destinazione

I Travel Marketing Days, in programma a Genova dal 22 al 25 novembre, con l’organizzazione di Studiowiki e la direzione scientifica di Roberta Milanosono, un evento che ha come tema principale il marketing del turismo, ogni anno declinato su differenti ...
Leggi Tutto
FullTimeSubito incontra ministro Villarosa

Comitato lavoratori postali: “Felici per crescita Poste Italiane. Fondamentali impegno, professionalità e sacrifici dei lavoratori”


Nato in Sicilia a giugno dopo che azienda e sindacati hanno sottoscritto un discusso accordo sulle politiche attive del lavoro, il comitato "#FullTimeSubito per i lavoratori postali" è diventato promotore di un grande movimento di protesta che sta iniziando a ...
Leggi Tutto
cantieri

Tutti i cantieri edili siciliani, domani si fermeranno in memoria delle vittime del maltempo nell’Isola

Morte per incuria, per il mancato rispetto delle regole e per la lentezza nella messa in sicurezza del territorio. Cgil, Cisl e Uil: “Far partire subito i cantieri per la prevenzione del rischio idrogeologico e quelli per le infrastrutture siciliane” ...
Leggi Tutto

Dario Fidora

Direttore editoriale