Palermo, un cantiere aperto: salvate il soldato Tedino

Consiglio (non richiesto) per il soldato Tedino: eviti quanto più possibile di presentarsi in conferenza stampa. La situazione è già abbastanza precaria per sopportare anche le banalità di stagione, peraltro prive di qualsivoglia nota personale. Tra imbarazzi e omissioni, il sunto delle sue dichiarazioni recita più o meno così: “Alleno un gruppo di giocatori che tra pochi giorni sarà completamente diverso”. Nestorovski, Rispoli, Aleesami Rajkovic e Jajalo si allenano con il cartellino del prezzo al collo, Foschi è a caccia di acquirenti per continuare a fare cassa e togliere costi dalla gestione ordinaria. Non è un caso che la fascia di capitano sia sul braccio di Muravski, uno di quelli che è certo della permanenza. Tanti ne partiranno, altrettanti ne arriveranno. Il cantiere è aperto, il ritiro che serve a creare la condizione fisica e forgiare il gruppo si rivela del tutto inutile. Questo ci passa il convento, implicita chiosa del mister quando affronta l’argomento futuro.

Le parole di Tedino post Sappada-Palermo: «Ho dato la fascia a Murawski e Fiordilino perché sono certo che resteranno con noi» #ritiro2018 #Palermo

Le parole di Tedino post Palermo-Sappada: «Ho dato la fascia a Murawski e Fiordilino perché sono certo che resteranno con noi»#ritiro2018 #Palermo

Pubblicato da ForzaPalermo.it su Sabato 21 luglio 2018