“Chi abbandona i cani è dell’Isis”: la gaffe di Iachetti

“Chi abbandona i cani è dell’Isis, è un terrorista”. Enzo Iachetti la tocca piano e nella foga di lanciare il suo messaggio, giusto e opportuno, commette però una clamorosa gaffe. Perché non c’entra nulla il fanatismo religioso con il pur deprecabile abbandono dei cani che, proprio nella stagione estiva, trova uno dei suoi punti massimi. Con tutte le possibili metafore a disposizione, lo storico conduttore di Striscia la Notizia ne ha pescata una assolutamente fuorviante che farà discutere sull’opportunità e sulla forma del messaggio video invece che dell’inciviltà di chi calpesta una vita.

ENZO IACCHETTI CONTRO L'ABBONDONO

“ABBANDONARE UN CANE È COME ABBANDONARE UN FIGLIO”: LE PAROLE DI ENZO IACCHETTI PER OIPA CONDANNANO DURAMENTE CHI ABBANDONA UN CANE“Chi abbandona un cane è un delinquente”. Queste solo alcune delle parole di Enzo Iacchetti, attore sensibile al bene degli animali e da anni voce e testimonial delle iniziative OIPA, che, insieme al suo amico a quattro zampe Lucino, condannano duramente chi decide di abbandonare un cane.L’abbandono estivo di cani, e non solo, è un fenomeno tutt’altro che dimenticato, e questo nonostante gli sforzi di informazione e sensibilizzazione che vengono fatti: e questo perché chi si macchia di questo orribile crimine, punito dal nostro codice penale, spesso acquista un animale proprio come si fa con un oggetto, un giocattolo, salvo disfarsene non appena la sua presenza diventa scomoda, inventando le solite, e patetiche, scuse.Per informazioni sulla campagna OIPA contro gli abbandoni: https://www.oipa.org/italia/tuttescuse/

Pubblicato da OIPA su Lunedì 25 giugno 2018