I Tre Terzi in concerto alla seconda edizione dello Street Food Fest di Sciara

Concerto dei Tre Terzi domani, 22 luglio, in occasione della seconda edizione dello Street Food Fest di Sciara. Ingresso gratuito. Per la nota band palermitana, formata da Claudio Terzo, Ferdinando Moncada, Diego Tarantino e Nicola Liuzzo, sarà anche l’occasione per presentare i brani di “Andata e ritorno”, un concept album che parla di viaggio, della Sicilia, del suo mare e della sua storia.

Il disco, prodotto da Patridà Records e disponibile nei negozi tradizionali come pure in tutte le piattaforme digitali, comprende 13 tracce, più una bonus track. Racconta di un vero e proprio viaggio ed è stato “concepito – come spiega il leader del gruppo, Claudio Terzo – per essere ascoltato dall’inizio alla fine senza pause, concendendosi quei 50 minuti di pausa da questa vita che ci fa correre ogni giorno“. L’album è stato anticipato dal singolo “Chi ci salverà” e dal suo videoclip.

Primo brano del disco, scritto interamente dai Tre Terzi insieme a Lello Analfino, Alessio Arena e Pier Paolo Latina, è “Andata”, che raffigura l’uscita da un porto piena di speranza e curiosità. Dopo le emozioni negative de “Il club”, arriva la sensazione di rinascita che ogni viaggio porta con sé (“Respirerò”), percezioni che aprono il cuore all’arrivo di un vero amore (“Il caffè”) e al coraggio di cambiare (“Cambierà”). A metà del viaggio, la titletrack “Andata e Ritorno” racconta il tormento della ripetitività di un traghettatore che ogni giorno percorre sempre la stessa tratta di 12 minuti. Dopo “E non sai perché”, arriva “Tempesta”, un momento di confusione e di allarmismo generale che arriva esattamente a metà disco, in attesa di “Chi ci salverà”, metafora del vivere quotidiano. Poco dopo arriva “Mille Rose”, il personale inno della band alla musica in “Tra corde e caffè”. Ne “Il battello dei sogni” si fa riferimento alla figura di un padre, il primo vero amico, la prima persona su cui riponiamo ogni speranza, mentre in “Lampare” arriva fortissimo il contrasto tra l’amore e la guerra. Il disco termina con il brano “Ritorno”, un pacifico rientro al porto dopo miglia di navigazione, di pensieri e di ricordi. “Piantalapianta” è , invece, la bonus track che parla di un mondo che stenta a respirare soffocato dal cemento.


Foto di copertina: ph. Gabriele Modica

A tinte forti, Parco delle Madonie

“Quattro donne”. A Villa Sgadari, Petralia Soprana, presentazione del libro di Carla Garofalo

Petralia Soprana - Nella favolosa settecentesca Villa Sgadari, sabato 20 ottobre 2018, alle 17.30, si presenterà il libro "Quattro donne” di Carla Garofalo, Qanat Edizioni ed arti visive. Converseranno con l'autrice, la giornalista Maria Giambruno e la scrittrice Mari Albanese ...
Leggi Tutto
Teatro del Fuoco Kids

Inizia Teatro del Fuoco Kids, lo spettacolo con il fuoco ed il corso di teatro per i bambini

Il Teatro del Fuoco Kids, nato come sezione del Teatro del Fuoco International Firedancing Festival, ha lo scopo di stimolare le emozioni del bambino, si realizza per il periodo di autunno ed inverno 2018/19 da Elementi Creativi di via Tommaso ...
Leggi Tutto
Festa dell'accoglienza alla scuola Antonio Ugo a Palermo

Cresce l’indignazione per le parole di odio e intolleranza verso la Festa dell’accoglienza a Palermo

Non si placano le polemiche sorte in queste ore a seguito dell’articolo sul quotidiano “La Verità”, diretto da Maurizio Belpietro, con cui Francesco Borgonovo esprime il suo particolare punto di vista sulla Festa dell’accoglienza organizzata dalla scuola Antonio Ugo di ...
Leggi Tutto
Il Museo del Carretto Siciliano - The Sicilian Cart Museum

Museo del carretto siciliano, entro il 2018 l’inaugurazione a Palazzo Valguarnera-Ganci

Nelle scuderie del prestigioso Palazzo Valguarnera-Ganci, noto al pubblico dei cinefili per la celebre scena del ballo ne “Il Gattopardo” di Luchino Visconti, verrà inaugurato a Palermo entro la fine del 2018 il Museo del carretto siciliano. Simbolo dell’iconografia folcloristica ...
Leggi Tutto