Stretta sui controlli dei prodotti importati in Sicilia. Bandiera: “Possibile con azione unitaria”

Stretta sui controlli delle merci di origine agricola e alimentare importati in Sicilia. A tal proposito, l’assessore regionale all’Agricoltura, Edy Bandiera, ha convocato questa mattina un tavolo tecnico pluridisciplinare volto a rendere più efficiente la macchina dei controlli nei porti, aeroporti e altri punti d’accesso dell’Isola.

“Nel passato – dichiara Bandiera – la disarticolazione e la poca comunicazione tra i diversi soggetti preposti ai controlli non ha consentito una piena efficienza del sistema. Oggi, in linea con la politica del governo Musumeci, l’obiettivo, condiviso e apprezzato da tutti i soggetti istituzionali coinvolti, è quello di adottare un approccio multidisciplinare e sinergico in grado di mettere insieme le differenti tipologie di controllo”.

Una task force composta da Corpo forestale regionale, Ufficio delle Dogane, Uffici di sanità marittima, aerea e di frontiera (Usmaf), Servizio Fitosanitario regionale, Ispettorato Centrale Repressione Frodi, unitamente all’Assessorato regionale per l’Agricoltura, per l’avvio di azioni sinergiche. Il tavolo si è già dotato di un sistema informativo per la condivisione delle informazioni riguardanti gli arrivi e i controlli che competono ad ognuno degli enti citati, che andranno dal contrasto alle frodi operato dalle Dogane, ai controlli sanitari delle merci operati dall’Usmaf di concerto con i Nas dei Carabinieri, passando per i controlli fitosanitari e di lotta alla contraffazione operati dal Servizio fitosanitario, ha già concordato di procedere ad imminenti controlli congiunti e sarà ulteriormente esteso ad altri soggetti come le Asp, l’Istituto Zooprofilattico regionale e le forze di pubblica sicurezza.

“Dall’inizio dell’anno abbiamo effettuato 271 controlli sui prodotti in entrata – afferma Bandiera – ma soltanto con un modello di lavoro interforce tra tutti i soggetti deputati ai controlli e un’azione unitaria sarà possibile intercettare flussi di prodotto che impunemente tentano di raggiungere i nostri mercati, con la conseguente svalutazione di quelli sani e salubri provenienti dai nostri agricoltori e dalle nostre terre”.

A tinte forti, Parco delle Madonie

“Quattro donne”. A Villa Sgadari, Petralia Soprana, presentazione del libro di Carla Garofalo

Petralia Soprana - Nella favolosa settecentesca Villa Sgadari, sabato 20 ottobre 2018, alle 17.30, si presenterà il libro "Quattro donne” di Carla Garofalo, Qanat Edizioni ed arti visive. Converseranno con l'autrice, la giornalista Maria Giambruno e la scrittrice Mari Albanese ...
Leggi Tutto
Teatro del Fuoco Kids

Inizia Teatro del Fuoco Kids, lo spettacolo con il fuoco ed il corso di teatro per i bambini

Il Teatro del Fuoco Kids, nato come sezione del Teatro del Fuoco International Firedancing Festival, ha lo scopo di stimolare le emozioni del bambino, si realizza per il periodo di autunno ed inverno 2018/19 da Elementi Creativi di via Tommaso ...
Leggi Tutto
Festa dell'accoglienza alla scuola Antonio Ugo a Palermo

Cresce l’indignazione per le parole di odio e intolleranza verso la Festa dell’accoglienza a Palermo

Non si placano le polemiche sorte in queste ore a seguito dell’articolo sul quotidiano “La Verità”, diretto da Maurizio Belpietro, con cui Francesco Borgonovo esprime il suo particolare punto di vista sulla Festa dell’accoglienza organizzata dalla scuola Antonio Ugo di ...
Leggi Tutto
Il Museo del Carretto Siciliano - The Sicilian Cart Museum

Museo del carretto siciliano, entro il 2018 l’inaugurazione a Palazzo Valguarnera-Ganci

Nelle scuderie del prestigioso Palazzo Valguarnera-Ganci, noto al pubblico dei cinefili per la celebre scena del ballo ne “Il Gattopardo” di Luchino Visconti, verrà inaugurato a Palermo entro la fine del 2018 il Museo del carretto siciliano. Simbolo dell’iconografia folcloristica ...
Leggi Tutto