Pallanuoto, alla Telimar di Palermo l’esperto portiere Andrea Lamoglia

Lamoglia arriva nel club palermitano dopo sette anni di esperienza con l’Acquachiara in A1

Nuovo colpo mercato per il Telimar. Il club dell’Addaura ingaggia l’esperto portiere Andrea Lamoglia, punto di forza per sette anni dell’Aquachiara in A1. Classe ’89, l’estremo difensore arriva a Palermo dopo il tecnico montenegrino Zoran Mustur, il difensore con buona propensione offensiva Jovan Saric (anche lui montenegrino) ed il mancino ligure Thomas Tabbiani.

Il Telimar, quindi, continua in una campagna acquisti per rinforzare la squadra e puntare al ritorno in serie A1 dopo 11 anni di assenza.

Il nuovo arrivato, Andrea Lamoglia, punto di forza per tanti anni della formazione napoletana dell’Acquachiara nella massima serie, è cresciuto nelle giovanili della prestigiosa società partenopea presieduta da Franco Porzio, nella cui prima squadra è approdato a soli 17 anni giocando prima in serie A2 e poi continuativamente dal 2011 al 2018 in massima serie collezionando una partecipazione alla Champions e nella stagione 2014/2015 il titolo di vicecampione di Europa Cup nella finalissima vinta dai concittadini del Polisillipo.

Andrea Lamoglia, nuovo acquisto del TeliMar, ha commentato il suo prossimo arrivo: “Chiudo il lungo e gratificante ciclo con l’Aquachiara, società in cui sono cresciuto e di cui ringrazio tutti, con il presidente Franco Porzio in testa, per avermi avviato alla pallanuoto fin da giovanissimo e per avermi lanciato a questi livelli. Abbraccio ora questo coinvolgente progetto del club, folgorato dall’entusiasmo che ho colto in tutto lo staff ritenendo di potere dare una buona mano per l’ambizioso programma che il presidente Giliberti ha strutturato. Ad inizio settembre mi aggregherò a questo gruppo motivato e competitivo, per iniziare questa nuova sfida”.

Marcello Giliberti, numero uno del Telimar: “Siamo orgogliosi di essere riusciti a portare a Palermo Andrea Lamoglia, atleta esperto ed equilibrato che saprà certamente trasmettere tanto ai suoi compagni di squadra che nel prossimo campionato, nonostante l’agguerritissima concorrenza di Rari Nantes Salerno, Latina e Pescara, avrà come unico arduo obiettivo la promozione in A1. Per completare la rosa dei 13, in cui abbiamo confermato il nostro storico portiere Alessandro Sansone, che ci consentirà una gestione qualificata degli allenamenti e dell’intero campionato, prevediamo ancora l’acquisto di un forte centrovasca, in grado anche di avere un ruolo polivalente. In tal modo, ritengo che saremo veramente competitivi per poter puntare davvero in alto”.