Almaviva Palermo, Orlando a Di Maio: “Applicare al più presto clausole sociali”

Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando esorta il vicepremier e ministro del Lavoro Luigi Di Maio ad applicare al più presto le clausole sociali previste per i lavoratori dei call center ai dipendenti di Almaviva Contact, che ha una delle sue sedi principali a Palermo: “Le clausole sociali che garantiscono i lavoratori dei call center devono trovare pronta applicazione rispetto ai tanti lavoratori di Almaviva a Palermo.Per il ruolo che l’azienda ricopre nel tessuto produttivo e nel mercato del lavoro nella nostra città e nel meridione, non si può non considerare la vicenda di Almaviva di interesse nazionale e per questo chiedo che il Governo nazionale e segnatamente il ministro Di Maio convochi al più presto un tavolo presso il Ministero con tutte le parti coinvolte”