Sfregiato il murales “La Santa Morte” alla Vucciria

Atto vandalico a piazza Garraffello, in pieno centro storico a Palermo. È stato sfregiato il murales “La Santa Morte”, opera firmata da Igor Scalisi Palminteri, dipinta nel maggio scorso sullo spazio che si affaccia sulla celebre piazza della Vucciria. Nelle scorse ore, ignoti hanno, coperto con una pittura nera il volto della “Morte”.

L’artista ha scritto questa frase su Facebook: “È vero, le immagini hanno una forza devastante. Qualcuno ha sfregiato il dipinto che ho realizzato in Vucciria alcuni mesi fa. Mi dispiace tanto”.

Non sono mancati sul noto social i commenti di condanna per il gesto e di solidarietà per l’artista. Lo stesso pittore, tuttavia, non si è perso d’animo ed ha iniziato a sistemare nuovamente l’opera grazie anche all’aiuto della pittrice Linda Sofia Randazzo ed al pittore Antonio Gaeta, fondatori del collettivo “Gli artisti del cortile della morte”.

Ecco il commento di Scalisi Palminteri: “Un sorriso dedicato allo stupido che ha coperto il volto della mia Santa Morte! Io ed i miei amici del cortile della morte abbiamo deciso di sistemare la pittura”.

Presto, “La Santa Morte”, tornerà integra e ad avere un volto.

La Santa Morte