Siracusa, picchia mamma e nonna. Manette a una diciottenne

La polizia di Siracusa ha arrestato una diciottenne per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e resistenza a Pubblico Ufficiale. La giovane donna, nella mattinata, aveva picchiato per futili motivi la propria madre e la nonna le quali, successivamente, erano andate a farsi medicare al Pronto Soccorso dove erano state raggiunte dalla ragazza la quale continuava a minacciarle. Alla vista degli agenti la ragazza ha aggredito anche loro. Scattate le manette, la ragazza è stata trasferita al carcere di Piazza Lanza di Catania.