Anniversario strage di via D’Amelio, tutte le iniziative di quest’anno

Oggi alle 10.30 nella ”Casa della memoria operante” in via Bernini, con la conferenza stampa di presentazione della mostra d’archivio sull’Albero della Pace di via D’Amelio, sono cominciate le iniziative per ricordare l’anniversario dell’uccisione del procuratore aggiunto Paolo Borsellino morto nell’attentato di via D’Amelio a Palermo il 19 luglio 1992 con i 5 agenti della polizia di Stato che lo scortavano: Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina. Nel corso della conferenza stampa è stata proiettata l’intervista a Maria Pia Lepanto, madre di Borsellino, del 17 aprile 1993 (Teche Rai Sicilia) e illustrato il programma delle iniziative in memoria della Strage di Via D’Amelio. Sono intervenuti Leoluca Orlando, sindaco di Palermo, Rita Borsellino, sorella del giudice ucciso dalla mafia, Salvatore Cusimano, giornalista Rai Sicilia, Anna Bucca, dell’Arci Palermo, Roberta Polacchini dell’Agesci Sicilia, Emanuele Villa del Centro studi Paolo Borsellino.

Domani alle 20,30 nell’Atrio della Facoltà di Giurisprudenza (via Maqueda, 172) si terrà la conferenza “Paolo Borsellino: pezzi mancanti di una strage annunciata”, organizzato dall’Associazione culturale Falcone e Borsellino in collaborazione con la Rete Universitaria Mediterranea e ContrariaMente. Interverranno Antonio Ingroia, avvocato ed ex pm di Palermo; Salvatore Borsellino, fondatore del movimento Agende Rosse e fratello di Paolo Borsellino; Giorgio Bongiovanni ed Anna Petrozzi, direttore e capo redattrice di AntimafiaDuemila; e l’attrice Annalisa Insardà che leggerà alcuni stralci della requisitoria del processo Trattativa.

Alle 21 nella Biblioteca comunale Casa Professa Legami di Memoria 2018 “L’ulivo di Via D’Amelio: pace, mediterraneo e co-(r)esistenze” a cura di Arci Palermo Sono previsti gli interventi di Eliana Calandra, direttrice Biblioteca Comunale, Enrico Deaglio, giornalista Asmaa DwikatAn-Najah National University – Nablus Palestina, Domenico Guarino, missionario comboniano, Carovana Abriendo fronteras Rita Borsellino. Prevista la partecipazione di di Gigi Borruso e Dario Frasca. Palermo. Mercoledì 18 luglio alle ore 17.30: Albero della Pace, via D’Amelio “Semi di memoria operante. Dedicato a Paolo, Agostino, Claudio, Emanuela, Vincenzo, Walter” a cura del Centro studi “Paolo Borsellino”. Interverranno Rita Borsellino, Edoardo Buscetta, Giulio Campo, Massimo Caponnetto, Sergio Cipolla, Barbara Coffaro, Chiara Corrao, Wanda Fabbri Trapani, Carmelo Galati, Raffaella Giamportone, Christopher Goddey, Renato Scarpa, Emanuele Villa. Alle 19 Cerimonia di scopertura della targa descrittiva con Leoluca Orlando e Rita Borsellino. Alle 21 in via D’Amelio “L’Albero della Pace: radici di memoria, frutti di rinascita e semi di resistenza” veglia in stile rover a cura di Agesci Sicilia Zona Monrealese e Zona Conca d’Oro. A seguire la Messa. Giovedi’ 19 luglio alle 9 – via D’Amelio: “Coloriamo Via D’Amelio: animazioni, laboratori, letture per bambini e ragazzi” in collaborazione con gli studenti del Corso di laurea in Scienze della Formazione primaria UKE, Nati per leggere Sicilia, Laboratorio Zen insieme gli studenti degli ICS “Antonio Ugo”, “Bonfiglio – Colozza”, “A. Caponnetto”, “Montegrappa-Sanzio” di Palermo partecipanti al campo estivo Coni “Sport: un diritto per tutti” Associazione il Quartiere di Monreale, Centro di animazione territoriale “San Giovanni Apostolo”, Centro Santa Chiara, Associazione Lievito, Comitato provinciale Fidal.