Palermo, gettò la figlia appena nata nel cassonetto: madre assolta anche in appello

È stata assolta anche in appello Valentina Pilato, la donna che nel novembre 2014 gettò in un cassonetto, davanti a un supermercato di via Ferdinando Di Giorgi, nel quartiere Uditore di Palermo, la figlia appena partorita e la cui gravidanza era riuscita a nascondere alla famiglia. A trovare la neonata, quando ormai non c’era più niente fare, era stato un clochard.

I giudici della Corte d’Appello di Palermo, presieduta da Angelo Pellino, hanno confermato la sentenza di primo grado assolvendo la donna per incapacità di intendere e di volere. In più, le verrà applicata la libertà vigilata per tre anni, con obbligo di seguite le cure psichiatriche alle quali si sottopone da tempo.

Complice la sua corporatura, la Pilato riuscì a nascondere la gravidanza a suo marito per tutti e i nove mesi. Poi, quando la data del parto si fece più vicina, decise di partire dal Friuli Venezia Giulia, doveva viveva assiema al compagno che è un militare dell’esercito, per andare a casa della madre a Palermo e qui di nascosto partorire. Così avvenne, di notte, mentre accanto a lei dormiva un altro dei suoi tre figli. Poi ripulì tutto, mise la neonata in un borsone assieme anche a un tappeto, e la gettà nel cassonetto.

Giusi Diana

Public lecture con Giusi Diana: “Sesso, Denaro e Body Building. Atelier Biagetti tra arte e design”, anteprima di I-design ai Cantieri culturali

Evento dedicato ad Atelier Biagetti, il duo milanese formato dall'artista Laura Baldassari e dal designer Alberto Biagetti. "Sesso, Denaro e Body Building. Atelier Biagetti tra arte e design" è il titolo della public lecture con Giusi Diana, critica e storica ...
Leggi Tutto
Minchia, installazione luminosa

L’arte della “minchia” in Manifesta non convince tutti. Chiesto al sindaco Orlando chi paga, quanto costa e in che modo venga promossa l’immagine di Palermo

Sabrina Figuccia: “Manifesta” sdogana la minc…”. Ma quanto pagano i palermitani per queste follie artistiche?  Arte o, al limite, semplice goliardia? Figuccia non ci sta e chiede conto e ragione a Leoluca Orlando, per avere associato la parola minchia a ...
Leggi Tutto
"Alla deriva", di Duccio Facchini

“Alla deriva. I migranti, le rotte del Mar Mediterraneo, le Ong”. Camera dei Deputati, presentazione del libro di Duccio Facchini

Mercoledì 19 settembre 2018 alle ore 16 presso la sala conferenza stampa della Camera dei Deputati, presentazione del libro "Alla deriva. I migranti, le rotte del Mar Mediterraneo, le Ong: il naufragio della politica, che nega i diritti per fabbricare ...
Leggi Tutto
Viviana&Serena, "Volevo un gatto nero"

Volevo un gatto nero, ovvero i patti si rispettano…

Può una canzone dello Zecchino d'Oro trasformarsi in una operetta bonsai? Può l'accorato appello di una bambina a rispettare i patti diventare un'operina alla Roberto De Simone? La storia dei nostri giorni ha per protagoniste Viviana&Serena, duo intrigante che interpreta ...
Leggi Tutto