L’annuncio di Miccichè: “Dopo dieci anni, l’Ars bandirà un concorso”

L’Ars ritorna ad assumere e bandirà un concorso per 10 posti. È l’annuncio fatto ieri dal presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Gianfranco Micciché, nel corso della cerimonia di consegna dei titoli di dottorato di ricerca dell’Università di Palermo, che si è svolta nel pomeriggio nel cortile Maqueda di Palazzo dei Normanni.

Il presidente ha ricordato anche che l’ultimo concorso all’Ars, destinato a laureati in Giurisprudenza, Economia e Scienze politiche, è stato bandito dieci anni fa, proprio durante la sua precedente presidenza. Miccichè, infine, ha lanciato un appello al rettore Fabrizio Micari e ai professori presenti alla cerimonia “affinchè l’Ateneo formi studenti preparati e motivati”.