La nave Diciotti è entrata nel porto di Trapani

La nave Diciotti della Guardia costiera con 67 migranti a bordo, soccorsi 4 giorni fa dal cargo Vos Thalassa, è entrata nel porto di Trapani. Non è stata ancora data l’autorizzazione allo sbarco. La Procura trapanese è in attesa, infatti, del rapporto della Squadra mobile della questura e della Sco della Polizia di Roma sulla presunta aggressione all’equipaggio del rimorchiatore da parte di alcuni migranti che ha fatto in modo che poi fossero trasbordati sulla Diciotti.

Gli investigatori hanno sentito i testimoni e stanno cercando di ricostruire l’intera vicenda per decidere i possibili provvedimenti cautelari da adottare. Impossessamento di nave, minacce e violenza,  sono i reati ipotizzati dalla squadra mobile della Questura e dallo Sco della Polizia di Roma nei confronti di due dei 67 migranti, commessi nei confronti del comandante e dell’equipaggio della Vos Thalassa dopo che avevano scoperto che la nave stava dirigendosi verso la Libia: sarebbero un ghanese e un sudanese. Si cerca di capire anche se tra i 67 migranti soccorsi ci siano gli scafisti. Intanto il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha dichiarato: “Io non voglio farmi prendere in giro. Finché non c’è chiarezza su quanto accaduto io non autorizzo nessuno a scendere dalla Diciotti. Se qualcuno lo fa al mio posto se ne assumerà la responsabilità”.


Immagine di repertorio della Guardia Costiera

Ferrandelli in Sala delle Lapidi, Municipio di Palermo, Palazzo delle Aquile

+Europa, Ferrandelli riunisce delegazione siciliana: oltre 200 in partenza per il congresso nazionale a Milano

"Un Mezzogiorno orgoglioso delle proprie potenzialità, che da coda d’Europa può diventarne testa".  Partiranno dalla Sicilia in 203 per il Congresso fondativo di +Europa che si terrà a Milano dal 25 al 27 gennaio. A chiamare a raccolta gli iscritti ...
Leggi Tutto
Claudio Fava e Gaetano Armao

Giunta Musumeci propone prelievo dal fondo pensioni regionali, Armao: “Coperture tecniche provvisorie”. Fava: “I soldi dei lavoratori non sono bancomat”. Cisl: “Vigileremo”

 "Dopo aver attaccato i diritti sociali, il Governo Musumeci attacca i diritti dei lavoratori regionali". Lo ha dichiarato Claudio Fava con riferimento alla proposta fatta dal Governo per la  riduzione del fondo per l'anticipo del TFR. La possibilità di richiedere ...
Leggi Tutto
Danilo Toninelli

Infrastrutture e lavoro, Filca Cisl al ministro Toninelli: “Proseguire le opere già iniziate dalla Cmc”

La Filca Cisl chiede al ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, di convocare un tavolo tecnico sul futuro del cantiere Bolognetta - Lercara, avviato dalla Cmc. "Nei primi giorni di febbraio - affermano Filippo Ancona e Francesco Danese (Filca Cisl Palermo ...
Leggi Tutto
incursioni contemporanee,

Incursioni contemporanee, l’ultimo appuntamento è “Ardente”, di Loredana Longo

Ultimo appuntamento con la rassegna Incursioni contemporanee, curata da Sergio Troisi, con “Ardente”, di Loredana Longo, che si inaugurerà a Villa Zito, venerdì 25 gennaio alle 18.30. Realizzata in collaborazione con il Comune di Palermo, la Regione Sicilia e Visiva ...
Leggi Tutto