Mete italiane preferite dagli stranieri, Palermo è sesta. La meno cara in assoluto per soggiornare in hotel

Secondo un’indagine condotta da Momondo.it, Palermo è tra sesta tra le città italiane scelte dagli stranieri per visitare il Bel Paese. Al primo posto si piazza ovviamente Roma, seguita da Venezia, Firenze e Milano. Quinta piazza per Alghero, quindi, appunto, il capoluogo siciliano.

Ma l’indagine di Momondo non si è limita a prendere in considerazione soltanto le mete preferite dagli stranieri che vogliono visitare l’Italia. Positano rappresenta la scelta più costosa di questa speciale top 10 estiva, con una tariffa media a notte di ben 307 euro, seguita da Alghero (169 euro). A spiccare per la propria economicità, invece, è proprio Palermo, che guadagna quest’anno lo scettro di città più economica in termini di soggiorno in hotel, con soli 66 euro per notte, seguita da Rimini (69 euro), Milano (93 euro) e Roma (99 euro). Decisamente una buona ragione in più per concedersi una vacanza tutta italiana, ideale sia per chi ama il mare e il relax, ma anche per chi vuole avvicinarsi alla storia e cultura della Sicilia.

“L’Italia è una meta imperdibile per gli stranieri – commenta Clizia L’Abbate, Head of Markets per momondo.it – che mette d’accordo gli amanti di millenni di storia e cultura, del fascino e del glamour del Made in Italy, ma anche chi non resiste a provare una tradizione culinaria unica al mondo o ad immergersi in panorami e natura mozzafiato. Grazie alle nostre analisi di dati, ai consigli forniti dai nostri esperti di viaggio e agli strumenti e funzionalità presenti su momondo, ci auguriamo che i viaggiatori di tutto il mondo si trasformino in perfetti agenti di viaggio personali, di modo da trovare le soluzioni più convenienti e adatte alle singole esigenze per la loro prossima vacanza alla scoperta delle bellezze del Bel Paese”,.

Muos Niscemi

Cangemi, PCI: la lotta contro il MUOS continua

CGA dice sì al Muos. Dichiarazione di Luca Cangemi, segreteria nazionale del Partito Comunista Italiano La sentenza del Consiglio di Giustizia Amministrativa, che conferma l’autorizzazione a installare nel territorio di Niscemi la macchina di guerra e devastazione ambientale chiamata MUOS, non ...
Leggi Tutto
Parlami di musica...e non andare via, di Valentina Frinchi

Nuova edizione del libro “Parlami di musica…e non andare via”, dal Rock progressive al Jazz di Valentina Frinchi

È palermitana, classe '71, Valentina Frinchi, la "Signora degli eventi" che nel 2016 ha pubblicato il suo primo lavoro come scrittrice con la passione per la musica nel Dna. "Parlami di musica... e non andare via" - dal Rock progressive ...
Leggi Tutto
Fabio Citrano suca a Salvini

Fabio Citrano e il suca a Matteo Salvini, il fascicolo al consiglio di disciplina dell’Ordine dei giornalisti

Caso Citrano-Salvini al consiglio di disciplina, l'Odg Sicilia: maggiore continenza sui social Il Consiglio dell'Ordine dei giornalisti di Sicilia, riunito oggi a Palermo, ha deliberato l'invio al Consiglio di disciplina territoriale del fascicolo relativo al caso del collega Fabio Citrano ...
Leggi Tutto
Usb, manifestazione stop glifosato

Stop glifosato, tavolo di coordinamento all’Ars. Usb: “Stop pesticidi. Diritto alla sovranità alimentare”

Venerdì 11 gennaio alle ore 10:30 in Assemblea Regionale Siciliana, nella Sala Rossa “Pio La Torre”, il tavolo di coordinamento Stop glyphosate La Federazione del Sociale USB Catania, insieme agli altri firmatari del manifesto "StopGlifosato", parteciperà, presso  l'Assemblea regionale siciliana, ...
Leggi Tutto