Salemi, condannata insegnante di religione che picchiava gli alunni

Schiaffi alla nuca e alla schiena a quattro suoi alunni della scuola primaria di Salemi, in provincia di Trapani. Anna Maria Gucciardi, insegnante di religione di 51 anni, è stata condannata dal gup di Marsala a un anno e 4 mesi di reclusione, con pena sospesa, per maltrattamenti.

A essere colpiti sono stati quattro alunni di quinta elementare. L’accusa aveva portato in tribunale le immagini di alcune telecamere che erano state installate nelle aule scolastiche dopo le segnalazioni giunte da alcuni genitori. L’insegnante, che è stata processata con il rito abbreviato, lo scorso anno, proprio in seguito all’indagine, era stata sospesa dalla Curia.

Musica, Roy Paci lancia il suo “Salvagente”. C’è anche Willie Peyote

Dopo il successo dell’ultimo album Valelapena e con la partecipazione nel Febbraio 2018 al Festival di Sanremo insieme a Diodato, con il brano “Adesso”, il trombettista e autore siciliano Roy Paci presenta un nuova fatica, questa volta con la partecipazione ...
Leggi Tutto
La donna tonda è bella

Ragazze al mare, consigli per dimagrire. Ma la donna tonda è bella, anzi sexy e alla moda

Se proprio non riuscite a convincervi che anche la donna tonda è bella, anzi sexy, ecco dei piccoli trucchi suggeriti dai nutrizionisti per indurre la mente a "distrarsi" dal pensiero del cibo Siete in crisi per aver fallito la prova ...
Leggi Tutto
Francesco Benigno

L’attore Francesco Benigno condannato per le minacce via Whatsapp al dj Sasà Taibi

Dovrà pagare una multa di 300 euro, risarcire la vittima con 1.500 euro e pagare le spese processuali L’attore palermitano Francesco Benigno è stato condannato dal giudice di pace a seguito del procedimento penale che si è chiuso ieri. Benigno ...
Leggi Tutto
malinconia, donna in riva al mare

Assostampa: “Trattare le notizie di suicidi con responsabilità ed evitando sensazionalismi”

Assostampa Trapani ha rivolto un appello ai colleghi giornalisti, affinché le notizie riguardanti i casi di suicidio vengano a trattate con responsabilità ed evitando i sensazionalismi. Il richiamo arriva in seguito al suicidio di una giovane di Marsala e di ...
Leggi Tutto