Ragusa, in auto aveva 35 chili di hashish. Manette a un corriere

In auto trasportava 35 chili di hashish. Così per Krenar Neziraj, 49 anni, albanese, è scattato l’arresto. Il corriere è stato fermato dagli agenti per un controllo lungo la statale 514 a Chiaramonte Gulfi, nel Ragusano. Nella vettura a bordo della quale viaggiava i poliziotti hanno trovato un un sottofondo creato ad arte sotto la scocca, all’interno del quale erano nascosti 34 pacchi da oltre un chilo di droga, ciascuno dei quali suddiviso in altri 10 pezzi da oltre 100 grammi, quindi pronto per la vendita agli spacciatori. La droga avrebbe fruttato 350.000 euro una volta immessa sul mercato al dettaglio. L’albanese ha ammesso le proprie responsabilità, senza, però, riferire nulla provenienza e destinazione dello stupefacente. Per l’uomo sono scattate le manette con l’accusa di trasporto di droga ed è stato condotto in carcere.

“La Polizia di Stato di Ragusa effettua un altro ingente sequestro di droga dopo gli oltre 8.000 chili degli ultimi 9 mesi, tra piantagioni e corrieri – dice il dirigente della Squadra mobile, Antonino Ciavola -. La droga era pronta per essere introdotta sul mercato al dettaglio, non necessitava di alcuna preparazione, segno di un’organizzazione criminale efficiente. La Squadra mobile di Ragusa continuerà i controlli per sottrarre ingenti quantitativi di droga ai trafficanti e tutelare la salute dei minori spesso attratti dal consumo di droga”.