Ex Pip, protesta in assessorato dopo l’impugnativa che blocca le stabilizzazioni

Ex Pip in protesta dopo l’impugnativa del Consiglio dei Ministri della norma della Finanziaria che avrebbe permesso ai lavoratori di ottenere la tanto agognata assunzione a tempo indeterminato alla Resais. Un centinaio di loro in servizio all’Assessorato regionale al Territorio e Ambiente, in via Ugo La Malfa, a Palermo, hanno scioperato questa mattina, fermandosi nella portineria del palazzo.

E mentre la politica regionale cerca di trovare una soluzione per i circa 2.800 ex Pip che occupano svariate funzioni negli uffici regionali, i lavoratori protesteranno anche domani, a partire dalle 16, davanti a Palazzo dei Normanni, dove è prevista una seduta dell’Ars.

A metà giugno gli ex Pip avevano avuto la conferma dei pagamenti dei sussidi da parte dell’Inps fino alla fine dell’anno. Neanche il tempo di festeggiare, che è arrivata la doccia fredda sulle stabilizzazioni, con la norma della Finanziaria a loro destinata bocciata a Roma perché sarebbe incostituzionale.


Immagine di repertorio


Widget not in any sidebars