Palermo è la città italiana dove conviene comprare casa

Palermo e Genova sono le città italiane dove conviene comprare casa. Lo dice l’analisi condotta dall’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa che ha preso come riferimento il valore medio della tipologia immobiliare “medio usato” rilevato nel secondo semestre del 2017. Lo studio, escludendo la tipologia top prices, ha comparato le 10 città più grandi d’Italia sull’ampiezza dell’appartamento acquistabile con 200 mila euro.

Le città dove si possono comprare gli appartamenti più grandi sono quindi risultate Palermo e Genova, che con un prezzo medio di 1.150 euro al mq, permettono di avere in media con 200 mila euro una casa di ben 174 mq.

Fa da contraltare Roma, dove con la stessa cifra si compra l’appartamento più piccolo: solo 68 mq (prezzo medio 2.950 euro a mq), che diventano addirittura 37 se si cercasse casa nel centro storico. Poco, pochissimo, meglio Milano, dove con 200 mila euro ci si può permettere una casa da 71 mq (38 al centro).

Cresce un po’ la grandezza della casa acquistabile a Firenze, con 77 mq, mentre a Napoli ci si attesta in media sui 95 mq. Case certamente abitabili, ma lontane dalla grandezza di quelle acquistabili nel capoluogo siciliano che si aggiudica così, in coabitazione (e il caso di dirlo) con Genova, questo gradito primato.