Trapani, Corrao (Cisl Fp) al neo sindaco: “Ci aspettiamo che vengano rispettati i diritti dei dipendenti”

Si volti pagina al Comune di Trapani, partendo dal rispetto dei diritti dei lavoratori. Lo chiede Marco Corrao, segretario generale aggiunto della Cisl Fp Palermo Trapani al neo sindaco Giacomo Tranchida, al quale ha inviato una lettera.

Da anni vengono disattese le rivendicazioni salariali – dichiara Corrao – e per un malfunzionamento dell’apparato burocratico la produttività degli anni precedenti non è stata erogata”. Corrao rimarca come queste inadempienze abbiano leso la dignità dei lavoratori già sovraccarichi di lavoro per la carenza di organico.

“Siamo disponibili ad aprire una stagione di confronto proficuo e sereno con la nuova amministrazione comunale – si legge nella nota inviata a Tranchida – e auspichiamo che i primi atti siano il pagamento del salario accessorio maturato e la sospensione dei rientri in agosto, da recuperare non oltre il mese di dicembre, come già avvenuto negli anni precedenti”.

“Auspichiamo un suo autorevole intervento – chiosa la Cisl Fp Palermo Trapani nella lettera a Tranchida – che possa mettere in luce la volontà di trattare il personale non solo come fornitori di beni e servizi, ma come una delle principali risorse di questo Comune


Widget not in any sidebars