Rete fognaria di via Roma, presentato un esposto in Procura: “Chiarezza su tempi e rischi per i cittadini”

Questa mattina la sesta commissione del Consiglio comunale di Palermo, quella che si occupa di attività produttive, su impulso dei commercianti e dei residenti di via Roma e via Amari ha tenuto una riunione davanti al cantiere per della rete fognaria che si trova in via Roma. In questi giorni si è scoperto che sotto le fognature sono presenti cavi telefonici cosa che prima non si sapeva. Nel frattempo l’ufficio traffico della Polizia Municipale ha emanato già una prima proroga al 29/12/2018 e l’area che precede il cantiere, fino alla via Cavour, è stata riservata a parcheggio libero per 30 minuti.

Stamattina Igor Gelarda, consigliere comunale del MoVimento 5 stelle, Francesco Raffa, presidente dell’associazione Amari cantieri, e Giovanni Moncada, presidente dell’associazione comitati civici, hanno depositato in Procura un esposto con il quale chiedono che si faccia chiarezza su questi lavori per sapere se ci sono rischi, anche di tipo igienico, oltre ai disagi alla cittadinanza, alla circolazione e ai commercianti che questi lavori stanno comportando.

Manifesta le proprie perplessità Igor Gelarda, consigliere comunale del M5S e componente della commissione Attività Produttive: “La nostra preoccupazione è che i cantieri di via Roma non terminano neanche per il 2018 – dice – Per cui chiediamo un impegno puntuale e con delle tappe certe da parte di questa amministrazione comunale. Residenti, commercianti ma tutti i cittadini a causa del blocco stradale, non possono più tollerare questa situazione”.

Sulla stessa lunghezza d’onda Francesco Raffa, presidente dell’associazione Amari Cantieri: “Nella Capitale Mondiale dei cantieri fermi – ironizza -, la nostra associazione conosce una sola strada per far valere i diritti dei cittadini lesi dall’attività o dall’inattività di chi dovrebbe operare per migliorare la Città in cui viviamo, stimolare l’opera della Procura per acclarare le eventuali responsabilità e garantire gli interessi di tutti i cittadini”.

Anche Giovanni Moncada, presidente dell’Associazione Comitati Civici di Palermo, dice la sua: “Risulta inammissibile per noi cittadini – tuona -, che viviamo in un’epoca in cui l’uomo è capace di esplorare i confini dell’Universo, che l’amministrazione di una città metropolitana non sia i n grado di fare uno studio sui cavi telefonici interrati un metro sotto l’asfalto di via Roma. L’improvvisazione e la superficialità portano ad avere tanti cantieri interrotti in punti nevralgici di Palermo, con disagi intollerabili e ingiustificabili. Abbiamo superato il limite di sopportazione”.

Musica, Roy Paci lancia il suo “Salvagente”. C’è anche Willie Peyote

Dopo il successo dell’ultimo album Valelapena e con la partecipazione nel Febbraio 2018 al Festival di Sanremo insieme a Diodato, con il brano “Adesso”, il trombettista e autore siciliano Roy Paci presenta un nuova fatica, questa volta con la partecipazione ...
Leggi Tutto
La donna tonda è bella

Ragazze al mare, consigli per dimagrire. Ma la donna tonda è bella, anzi sexy e alla moda

Se proprio non riuscite a convincervi che anche la donna tonda è bella, anzi sexy, ecco dei piccoli trucchi suggeriti dai nutrizionisti per indurre la mente a "distrarsi" dal pensiero del cibo Siete in crisi per aver fallito la prova ...
Leggi Tutto
Francesco Benigno

L’attore Francesco Benigno condannato per le minacce via Whatsapp al dj Sasà Taibi

Dovrà pagare una multa di 300 euro, risarcire la vittima con 1.500 euro e pagare le spese processuali L’attore palermitano Francesco Benigno è stato condannato dal giudice di pace a seguito del procedimento penale che si è chiuso ieri. Benigno ...
Leggi Tutto
malinconia, donna in riva al mare

Assostampa: “Trattare le notizie di suicidi con responsabilità ed evitando sensazionalismi”

Assostampa Trapani ha rivolto un appello ai colleghi giornalisti, affinché le notizie riguardanti i casi di suicidio vengano a trattate con responsabilità ed evitando i sensazionalismi. Il richiamo arriva in seguito al suicidio di una giovane di Marsala e di ...
Leggi Tutto