Gelarda: “Censurata una mia foto sulla pagina Facebook del M5S Palermo”

Continua la battaglia interna al Movimento 5 Stelle di Palermo tra Igor Gelarda e gli altri consiglieri comunali. Dopo che Gelarda aveva ufficialmente dichiarato di non ritenere più Ugo Forello suo referente, il motivo del contendere è oggi una foto non pubblicata sulla pagina Facebook ufficiale del Movimento 5 Stelle Palermo.

È stata censurata, sulla pagina Facebook ufficiale del Movimento 5 stelle Palermo, la fotografia mia e di Giancarlo Cancelleri insieme all’ambasciatrice della Palestina”, scrive in una nota Igor Gelarda. “Mi è stato scritto, da chi gestisce oggi la pagina, che la mia richiesta di pubblicare la foto non era stata accolta!

Una foto importante che chiarisce, tra le altre cose, che la linea politica di chiusura ai Porti, espressa da me e Cancelleri recentemente e mal tollerata dal gruppo di Forello, non ha nulla ha a che fare con la discriminazione ma è un atto necessario per responsabilizzare l’Europa.

Censurare questa foto è un atto gravissimo, vuol dire insistere nella contestazione che i consiglieri del gruppo Forello hanno avviato contro Giancarlo Cancelleri, Luigi Di Maio ed il resto del movimento nei giorni scorsi.

Questa immagine è un atto importante e distensivo, la sua mancata pubblicazione mi fa temere che, nel costume della peggiore sinistra, l’interesse non sia tanto nella pace tra i popoli, e nell’aiuto dei bisognosi, ma nel cavalcare sentimenti fintamente buonisti a scopo meramente politico-mediatico.

Questo episodio fa seguito ad una precedente censura vergognosa. In questo casa si tratta di una mia foto con Nicola Morra, di un paio di settimane fa, per dare notizia di un importante convegno nazionale sul tema trasparenza universitaria, convegno ripreso finanche da Canale 5.

Da un paio di settimane con un colpo di mano non concordato, la pagina Movimento 5 stelle Palermo è gestita solo dalla consigliere Lo Monaco, che mi riferisce che deve aspettare la votazione degli altri 4 forelliani prima di pubblicare un post!!! In questo modo viene effettuato un controllo preventivo sulle comunicazioni che io intendo dare agli attivisti. La vera vittima non sono io, ma il diritto all’informazione della base.

Siamo ancora una volta dinnanzi ad un gruppo consiliare distante anni luce da quella che è la linea politica del movimento nazionale, di apertura e democrazia, che non lesina azioni di ripicca e censura finanche rispetto al referente regionale del Movimento, immagino colpevole di una linea non abbastanza radical chic rispetto alla vicenda migranti.

La pagina del Movimento 5 stelle Palermo non è più la pagina ufficiale del movimento cittadino, ma la pagina di un gruppo di dissidenti.

Annuncio la creazione, insieme ad altri portavoce della Provincia, di una pagina ufficiale del Movimento 5 Stelle di Palermo provincia, libero da condizionamenti e retaggi antidemocratici. Continuando su questa strada prevedo, inevitabile, l’espulsione dal Movimento dei 5 consiglieri che non stanno rispettando gli impegni presi all’atto della loro candidatura”.

Jose Marano

Made in Sicily, la tecnologia Blockchain un’incredibile opportunità

La deputata Ars Jose Marano, firmataria di una proposta di legge sulla tracciabilità agroalimentare attraverso la Blockchain, martedì 13 novembre a Milano all’evento organizzato da Davide Casaleggio B2B sul futuro digitale del business tra aziende: come la Blockchain rivoluzionerà il ...
Leggi Tutto
Il Golfo di Mondello, Palermo

A Genova il convegno nazionale Unicom sul marketing della destinazione

I Travel Marketing Days, in programma a Genova dal 22 al 25 novembre, con l’organizzazione di Studiowiki e la direzione scientifica di Roberta Milanosono, un evento che ha come tema principale il marketing del turismo, ogni anno declinato su differenti ...
Leggi Tutto
FullTimeSubito incontra ministro Villarosa

Comitato lavoratori postali: “Felici per crescita Poste Italiane. Fondamentali impegno, professionalità e sacrifici dei lavoratori”


Nato in Sicilia a giugno dopo che azienda e sindacati hanno sottoscritto un discusso accordo sulle politiche attive del lavoro, il comitato "#FullTimeSubito per i lavoratori postali" è diventato promotore di un grande movimento di protesta che sta iniziando a ...
Leggi Tutto
cantieri

Tutti i cantieri edili siciliani, domani si fermeranno in memoria delle vittime del maltempo nell’Isola

Morte per incuria, per il mancato rispetto delle regole e per la lentezza nella messa in sicurezza del territorio. Cgil, Cisl e Uil: “Far partire subito i cantieri per la prevenzione del rischio idrogeologico e quelli per le infrastrutture siciliane” ...
Leggi Tutto