Gelarda a Caracausi: “Smentisci o ti querelo”

Non sono piaciute al consigliere comunale del M5S Igor Gelarda le parole del consigliere del Mov139 Paolo Caracausi, che ha definito “una grande pagliacciata” la protesta avvenuta oggi in Aula da parte dei pentastellati, con la proposta di una mozione di sfiducia per il sindaco Leoluca Orlando. Gelarda annuncia querele nel caso in cui Caracausi non dovesse rettificare il suo comunicato, non risparmiando però qualche stoccata ai suoi colleghi, con i quali c’è ormai una guerra in corso a suon di comunicati. Ultima battaglia quella sullo stadio di Palermo, con le parole di Gelarda smentite da un comunicato degli altri consiglieri e il conseguente contrattacco del primo.

“A seguito del comunicato stampa diffuso dal consigliere Paolo Caracausi mi sono trovato costretto a chiedere allo stesso di fare una precisazione. Caracausi non può infatti permettersi di dire che il MoVimento 5 Stelle si è reso protagonista di una pagliacciata. Non voglio entrare nel merito di quello che è accaduto oggi pomeriggio in consiglio comunale, frutto sicuramente di un momento di confusione e di una scarsa esperienza da parte della collega Argiroffi. Fermo restando che sono pienamente d’accordo all’idea concreta di una mozione di sfiducia al sindaco. Tuttavia nello specifico caso Il MoVimento 5 Stelle non c’entra niente, si tratta di un’iniziativa personale portata avanti, come si vede, in maniera scoordinata da alcuni consiglieri del gruppo del Movimento. Per tale ragione mi troverò costretto, qualora Caracausi non specificasse nominativamente i consiglieri che si sono resi protagonisti di questa vicenda, ad adire le vie legali per difendere la mia immagine e quella del MoVimento 5 Stelle”.