Lavoro, Sammarco (Uilca Uil): “Banche, questione meridionale. Cancellati 7.633 posti di lavoro e chiusi 1.020 sportelli al Sud”

La UILCA rilancia la questione meridionale: attraverso il Fondo per l’occupazione, finanziato con i soldi dei lavoratori del credito, quindi anche di quelli Siciliani, 17.891 giovani sono stati assunti in Italia dal 2012 al 2017, ma tutti nel nord Italia

“I dati Istat appena diffusi confermano un Mezzogiorno molto arretrato rispetto al resto d’Italia, in particolare in Sicilia dove la disoccupazione giovanile supera il 60%.” Lo dichiara Gino Sammarco nel corso di un incontro con gli iscritti Uilca che aggiunge :”Nel meridione, sud e isole, sono stati chiusi negli ultimi 6 anni 1020 sportelli, e la popolazione bancaria complessivamente è diminuita di 7.633 unità, quindi sono stati cancellati 7.633 posti di lavoro.

In Sicilia, in particolare, sono stati chiusi nello stesso periodo 291 sportelli, oltre ad una decina di filiali di Banche di Credito Cooperativo, di conseguenza si sono persi 2.308 posti di lavoro (dati Banca d’Italia al 31/12/2017).

In molti comuni siciliani non esiste più uno sportello bancario, ma non finisce qui. Banco BPM chiuderà nell’isola, entro il 2018, 23 sportelli oltre ai 40 già chiusi negli ultimi 5 anni ed ancora tante saracinesche abbasseranno Unicredit, Intesa San Paolo, Mps, Carige…”

“Di contro, grazie al Fondo per l’occupazione, finanziato con i soldi dei lavoratori del credito, quindi anche di quelli Siciliani 17.891 giovani sono stati assunti in Italia dal 2012 al 2017, ma guarda caso tutti nel nord Italia.

In ultimo il nuovo piano industriale di Unicredit, la banca che più’ ha assunto negli ultimi anni, insieme ad intesa Sanpaolo, destinerà la quasi totalità delle prossime assunzioni, oltre 500, in Lombardia, Piemonte ed Emilia Romagna.

Si determina quindi il paradosso, che i lavoratori bancari siciliani, regione più povera d’Europa, finanziano le assunzioni in Piemonte, Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna .

A questo punto, come sindacato, poniamo con forza una “nuova/vecchia questione meridionale” che riduca finalmente il divario fra nord e sud e dia una speranza ai nostri giovani provando ad attenuare questa nuova emigrazione di massa che priva il Meridione delle migliori risorse e di un futuro di crescita.”

Come Uilca – Uil Sicilia ci impegniamo ad aprire un confronto con il governo regionale e con le altre parti sociali per riportare all’ordine del giorno le tematiche del credito in Sicilia indispensabile strumento di sviluppo.

Musica, Roy Paci lancia il suo “Salvagente”. C’è anche Willie Peyote

Dopo il successo dell’ultimo album Valelapena e con la partecipazione nel Febbraio 2018 al Festival di Sanremo insieme a Diodato, con il brano “Adesso”, il trombettista e autore siciliano Roy Paci presenta un nuova fatica, questa volta con la partecipazione ...
Leggi Tutto
La donna tonda è bella

Ragazze al mare, consigli per dimagrire. Ma la donna tonda è bella, anzi sexy e alla moda

Se proprio non riuscite a convincervi che anche la donna tonda è bella, anzi sexy, ecco dei piccoli trucchi suggeriti dai nutrizionisti per indurre la mente a "distrarsi" dal pensiero del cibo Siete in crisi per aver fallito la prova ...
Leggi Tutto
Francesco Benigno

L’attore Francesco Benigno condannato per le minacce via Whatsapp al dj Sasà Taibi

Dovrà pagare una multa di 300 euro, risarcire la vittima con 1.500 euro e pagare le spese processuali L’attore palermitano Francesco Benigno è stato condannato dal giudice di pace a seguito del procedimento penale che si è chiuso ieri. Benigno ...
Leggi Tutto
malinconia, donna in riva al mare

Assostampa: “Trattare le notizie di suicidi con responsabilità ed evitando sensazionalismi”

Assostampa Trapani ha rivolto un appello ai colleghi giornalisti, affinché le notizie riguardanti i casi di suicidio vengano a trattate con responsabilità ed evitando i sensazionalismi. Il richiamo arriva in seguito al suicidio di una giovane di Marsala e di ...
Leggi Tutto