Ustica, dal 18 al 24 giugno la 59a Rassegna internazionale delle attività subacque

Inizia domani con un programma particolarmente ricco la Cinquantanovesima edizione della Rassegna Internazionale delle Attività Subacquee che, dal 18 al 24 giugno, animerà Ustica con numerosi eventi che culmineranno con la cerimonia di consegna dei Tridenti d’Oro e Academy Award, presentati dal presidente dell’Accademia Internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee e assessore regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, Sebastiano Tusa e dal giornalista e vice presidente vicario dell’Accademia Internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee Pippo Cappellano.
I premi “Tridente d’Oro“, considerati i “Nobel delle attività subacquee” sono stati assegnati all’operatore subacqueo scientifico e idrogeologo professionista Giorgio Caramanna, “per aver saputo esprimere il suo talento integrando tecniche di immersione speleosubacquee al lavoro di ricerca accademica”; al giornalista Massimo De Angelis per “aver dedicato grande impegno professionale e sociale alla divulgazione delle scienze e tecniche subacquee, allo scopo di renderle fruibili e sicure al grande pubblico” e al giornalista, divulgatore, Leonardo D’Imporzano “per aver saputo promuovere e divulgare, con rigore scientifico e incessante passione, la Cultura del Mare”.
L’Academy Award che l’Accademia conferisce a società, enti e associazioni che siano particolarmente meritevoli nelle attività subacquee e conosciute internazionalmente è stato assegnato all’azienda di lavori subacquei Palumbarus Diving Works Italia “per essersi distinta nel settore dei lavori subacquei raggiungendo livelli di efficienza che le hanno consentito di realizzare lavori di grande specializzazione e complessità al livello nazionale e internazionale”.

Riserva marina di Ustica
Riserva marina di Ustica

“Si rinnova anche quest’anno – dichiara Sebastiano Tusa – la storia quasi sessantennale della Rassegna Internazionale delle Attività Subacquee di Ustica che offrirà attraverso uno scenario di personalità internazionali lo stato dell’arte dell’innovazione che ruota intorno a questo settore vitale delle attività legate al mare. La rassegna, organizzata dall’Accademia Internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee in collaborazione con la Soprintendenza del Mare della Regione Siciliana, ha il supporto dell’Assessorato Regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, dell’Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo, dell’Assessorato Regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea e del Comune di Ustica. La Rassegna – evidenzia Tusa – ha accolto nel passato le più importanti attività nel campo scientifico, sportivo, tecnologico e divulgativo e vuole essere un’occasione di approfondimento scientifico di alto livello, ma anche luogo d’incontro e opportunità di conoscenza e svago”.

Riserva marina di Ustica
Riserva marina di Ustica

“Quest’anno con l’organizzazione della 59a edizione della Rassegna Internazionale delle Attività Subacquee si chiude il 5° decennio di eventi” – afferma il direttore dell’Area Marina Protetta Isola di Ustica, Salvatore Livreri Console. “Fulcro delle attività della rassegna – sottolinea Livreri Console – sono sicuramente il lancio del progetto internazionale Jemania, curato dalla AZA & DIVE di Rio de Janeiro e l’attracco con multi-attività le Veliero Patriarch per il Progetto Mediterraneo PIM. Il primo è un progetto di Citizen’s Science, che propone un innovativo metodo di approccio al monitoraggio delle specie target con il coinvolgimento della subacquea ricreativa, che ha l’indubbio vantaggio della enorme numero di “rilevatori” spesso entusiasti che vengono a supplire alla ormai croniche carenze di personale delle istituzioni di conservazione e di ricerca. Il secondo è un progetto di sensibilizzazione agli effetti diretti ed indiretti delle attività umane sul Mediterraneo, occupandosi dei problemi derivanti dal cambiamento climatico e dall’abuso di plastiche, che stanno sostanzialmente alterando la composizione biotica del nostro Mare”.

Il consigliere comunale di Ustica Francesco D’Arca ha evidenziato che la Rassegna, motivo di vanto e orgoglio, si conferma un appuntamento di altissimo livello, sia in campo culturale che scientifico, grazie alla collaborazione sempre più proficua con l’Accademia Internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee, l’Area Marina Protetta Isola di Ustica e l’assessorato regionale dei Beni culturali e dell’Identità Siciliana. [ Leggi di più : il programma completo della manifestazione]


Nella foto di copertina: da sinistra il consigliere comunale di Ustica Francesco D’Arca, l’assessore regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana e presidente dell’Accademia Internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee Sebastiano Tusa e il direttore dell’Area Marina Protetta Isola di Ustica Salvatore Livreri Console

 

Giornate dell'economia del mezzogiorno

“Economia e legalità”, convegno all’istituto Pio La Torre a Palermo, per le Giornate dell’Economia del Mezzogiorno, giovedì 22 novembre

Nell'ambito delle Giornate dell'Economia del Mezzogiorno, XI edizione, giovedì 22 novembre alle 9,30 appuntamento all’Istituto scolastico "Pio La Torre" (Via Nina Siciliana 22 - Palermo) per l’incontro su "Economia e Legalità". Interventi di: Nicoletta Lipani, dirigente scolastico I.I.S.S. Pio La ...
Leggi Tutto
Make something week

Make Something Week, anche a Palermo la settimana di eventi promossa da Greenpeace in tutto il mondo contro il modello di consumo “usa e getta”

Una settimana di eventi-laboratorio gratuiti promossa da Greenpeace in tutto il mondo dal 23 novembre al 2 dicembre. Guidati da creativi e professionisti del settore, i partecipanti impareranno a riparare, riciclare, riutilizzare e dare nuova vita ad oggetti inutilizzati e ...
Leggi Tutto
Swingrowers, "Healing dance"

VIDEOCLIP – “Healing dance”, il nuovo brano della band Swingrowers con il featuring Davide Shorty, è online su YouTube

Una live session inedita in un’atmosfera dai colori vintage, contornata da una coreografia ispirata al fascino di Ginger Rogers e Fred Astaire. “Il brano porta con sè un messaggio di speranza - racconta la band formata da Roberto Costa aka ...
Leggi Tutto
Lucio Luca, “L’altro giorno ho fatto 40 anni”

“L’altro giorno ho fatto quarant’anni”, romanzo di Lucio Luca, ispirato alla storia del giornalista calabrese Alessandro Bozzo

“Non devi scrivere delle pallottole, quelle sono il meno. Prova invece a indagare sui padroni dei giornali in Calabria, sui rapporti con i partiti. E chi si azzarda a scriverlo, ad alzare la voce va a casa. Vuoi fare questo ...
Leggi Tutto