Sciacca, tenta di violentare due ragazze: arrestato un rumeno

Ha tentato di violentare due ragazze di 18 e 19 anni in spiaggia fingendosi un rappresentante delle forze dell’ordine. Ieri sera a Sciacca, in provincia di Agrigento, è stato arrestato un rumeno di 39 anni.

L’aggressore si aggirava sulla spiaggia del lungomare di Sciacca con una torcia in mano intorno alle 3 di notte, quando ha visto le due ragazze e, fingendosi un uomo delle forze dell’ordine, si è dapprima avvicinato e poi ha tentato di abusare di una di loro.

L’amica della vittima, con forza e decisione, sembra che sia riuscita a convincere l’uomo a desistere ma, di fronte tanta veemenza, l’aggressore ha sferrato un calcio in faccia ad una ragazza. Le vittime hanno quindi chiamato immediatamente i Carabinieri, che hanno individuato l’uomo in una casa diroccata non troppo lontana dal luogo del tentato stupro.

L’uomo, dopo ore di interrogatorio, ha confessato le sue colpe e i militari lo hanno posto in stato di fermo con l’accusa di tentata violenza sessuale e lesioni a personali.